Strage bus ungherese. San Martino ricorda le vittime

Ricordare le 17 giovani vittime della strage del bus ungherese. Per questo oggi, a due anni dalla tragica vicenda, nel municipio di San Martino Buon Albergo si sono incontrati il sindaco della cittadina veronese, Franco De Santi, l’ambasciatore Adam Kovacs e il console onorario Lajos Pinter.

L’amministrazione, insieme a diverse associazioni del territorio, ha voluto infatti deporre una corona d’alloro in onore e in ricordo delle vittime, per le quali ieri (giorno in cui ricorre proprio il triste anniversario della strage), una delegazione di famigliari ha deposto alcuni lumini di fronte al monumento di commemorazione vicino all’autostrada A4, dove il 20 gennaio 2017 il bus prese fuoco togliendo la vita a decine di studenti provenienti da Budapest.