Strage bus Avellino: sequestrate barriere su tratto A16

Il sequestro è avvenuto tra Baiano e Benevento a seguito della strage del bus precipitato dal viadotto Acqualonga nel 2013. L’autostrada è regolarmente aperta.

La procura di Avellino ha sequestrato le barriere bordo ponte su 12 viadotti dell’autostrada A16, nel tratto compreso tra Baiano e Benevento: la decisione nell’ambito dell’inchiesta bis sulla sicurezza delle infrastrutture scaturita da quella sulla strage per il bus precipitato dal viadotto Acqualonga nel 2013, che causò 40 vittime.

Il provvedimento di sequestro non determina effetti sul funzionamento e la percorribilità dell’autostrada. A quanto si apprende, le strutture preposte di Autostrade per l’Italia intendono fornire quanto prima alla magistratura tutti gli elementi di chiarimento necessari. A gennaio si è concluso il processo di primo grado per l’incidente del 2013, con otto condanne e sette assoluzioni tra cui quella dell’ad di Autostrade, Giovanni Castellucci. (Ansa)