Stop cibo anonimo, scegli l’origine

Coldiretti, Fondazione Campagna amica insieme a Noi, chiediamo Tutti all’Europa di proteggere la nostra salute e prevenire le frodi alimentari, chiediamo all’Europa di rendere obbligatoria l’indicazione di origine degli alimenti. Per proteggere la nostra salute. Per garantire i diritti dei consumatori. Per prevenire le frodi alimentari.

È un’iniziativa di Coldiretti e Fondazione Campagna Amica, quella di chiedere all’Europa di rendere visibile cosa mangiamo e da dove viene il nostro cibo, educare alla cultura dell’origine non è solo “eventi” sul territorio, ma inizia da cosa mangiamo, perché siamo noi a decidere chi e cosa siamo, perché essere italiani comincia dal cibo con il quale ci nutriamo, che diventa energia, pensiero, creatività, cultura del territorio. AgriCultura. E proteggere chi siamo, andarne fieri, quello che tutti chiamano Made in Italy è responsabilità di tutti, azione collettiva e condivisa che attiene al bene comune. Non è facile amministrare i territori né far rispettare le buone regole, che a volte devono recuperare il buon senso, buone regole per amministrare che sono all’origine dell’economia, sono responsabilità di tutti. Se tutti riuscissimo ad equilibrare ad esempio l’uso dell’auto alternandolo alla bicicletta, all’andare a piedi, non saremmo nelle condizioni di dover cambiare auto perché si è deciso che inquina, incentivando il mercato e non l’equilibrio dell’abitare; così utilizzando in parte i mezzi pubblici ci sarebbe maggiore richiesta di efficienza, e di investimento da parte del pubblico per migliorare l’offerta. Così, se chiedessimo al fruttivendolo frutta e verdura di stagione, magari a chilometri zero, o qualcuno in più, o la semplice provenienza, potremmo sostenere il nostro territorio, le nostre eccellenze, migliorare la qualità del cibo che mangiamo. Essere il nostro territorio, sapere chi siamo e da dove veniamo, senza nulla togliere ad altri territori. Si chiama cultura, meglio ancora consapevolezza che diventa economia.

La contraffazione e l’adulterazione di prodotti alimentari rappresentano un grave rischio per la nostra salute, soprattutto quando vengono utilizzati ingredienti di bassa qualità o addirittura tossici provenienti da altri Paesi. Un’etichetta chiara che indichi l’origine degli ingredienti aiuta a prevenire e combattere gli scandali alimentari che mettono in pericolo la salute. È un abito: se dietro l’abito firmato nascondo rughe, cellulite, ritocchi, sto barando, è contraffazione, finzione. Quale società dunque voglio costruire è la domanda giusta da farsi, voglio lasciare che altri usino la mia reputazione è un’altra. Il valore del falso Made in Italy agroalimentare nel mondo ha superato i 100 miliardi di euro, con un aumento record del 70% nel corso dell’ultimo decennio. L’indicazione di origine degli ingredienti sull’etichetta consentirebbe di prevenire le falsificazioni e le pratiche commerciali sleali che danneggiano la nostra economia. Coldiretti con Campagna amica ci ricordano che i cittadini italiani ed europei hanno il diritto di essere protetti e di ricevere informazioni accurate sul cibo che scelgono di acquistare. Per fare scelte consapevoli i consumatori devono conoscere il luogo di raccolta e trasformazione degli alimenti, l’origine degli ingredienti e maggiori informazioni sui metodi di produzione e di lavorazione. L’obiettivo principale dell’etichettatura dei prodotti alimentari – continua l’informazione dell’iniziativa – è fornire ai consumatori informazioni coerenti e trasparenti che consentano loro di compiere scelte informate. La presenza di informazioni sul luogo di origine dei prodotti alimentari è considerata sempre più importante, ma ai sensi della normativa europea vigente i consumatori possono potenzialmente essere fuorviati e esposti alle frodi alimentari. Al momento, l’origine deve essere sempre riportata solo per alcuni alimenti. In Italia, il nostro carattere originario è ovunque, in ogni luogo si manifesta come arte: in pittura, in scultura, in letteratura, nell’architettura, nell’abitare, nel cibo.

Così, avere a cena gli amici, le persone care, avere amore per loro, averne cura è Cultura, una cultura nella quale ci dobbiamo continuare a specchiare trovando sempre la nostra origine come eredità che abbiamo in prestito: Leonardo, Michelangelo, Raffaello,…. Fruttivendolo, Macellaio, e panettiere. AgriCultori.

Il testo completo della petizione è pubblicato sul registro ufficiale della Commissione Europea.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.