Volley, Asd Antares pronta per il X° Trofeo Vidata

New call-to-action

Dal 18 al 20 aprile torna per il decimo anniversario il Torneo internazionale di Pasqua di pallavolo femminile Trofeo Vidata organizzato dalla Asd pallavolo Antares. Inizialmente riservato alle squadre femminili under 18, 16, 14 e 13, dal 2015 annovera squadre maschili under 17 e under 15. Oggi a Palazzo Barbieri la conferenza stampa.

L’evento è patrocinato dal comune di Verona e promosso in collaborazione con la Fipav . Alla conferenza stampa di presentazione oggi l’assessore allo Sport Filippo Rando, il presidente della Fipav Stefano Bianchini, il direttore generale della Asd Antares Paolo Filippi, il presidente della 5° circoscrizione Raimondo Dilara. 

“Il torneo di Pasqua – ha detto l’assessore allo Sport – in questi anni, è diventato una delle più importanti competizioni di pallavolo giovanile a livello internazionale. Il successo si deve alle grandi capacità degli organizzatori, ma anche ai valori sani che uno sport come la pallavolo continua a trasmettere. La pallavolo femminile italiana ci sta dando straordinarie soddisfazioni ai massimi livelli e sono convinto che i successi della nostra nazionale nascano proprio dalla partecipazione dei giovani atleti a tornei come questo. In più, visto il numero di partecipanti e la loro provenienza, questo trofeo rappresenta anche uno straordinario veicolo di promozione turistica per la nostra città”.

Compleanno a doppia cifra dunque per un evento ormai di respiro davvero internazionale, 190 partite che verranno giocate da 60 squadre provenienti da tutto il nord Italia ma anche da Svizzera, Slovenia (due squadre) , dalla Turchia, dalla Lituania e perfino dagli Stati Uniti.

Un lavoro certosino gestito – hanno sottolineato sia l’assessore Rando sia il direttore Filippi – dai volontari che anche quest’anno si sono adoperati per organizzare e coordinare l’organizzazione dei campi da gioco e le prenotazioni presso le strutture ricettive per le oltre 800 persone che arriveranno nel capoluogo scaligero nei prossimi giorni.

Sabato alle 14 la finale all’Agsm Forum e alle 16 le premiazioni con un momento conviviale.