Verona si conferma capitale del ciclismo

dav

Finito un Giro, ne inizia un altro. I professionisti delle due ruote lasciano il testimone agli under 23, che si apprestano a partecipare alla corsa a tappe più importante della categoria. A Verona la presentazione ufficiale.

Tra pochi giorni prenderà il via il Giro d’Italia Giovani Under 23, la prova più prestigiosa a livello internazionale nel panorama dilettantistico. Un passaggio obbligato per i giovani ciclisti che ambiscono a diventare professionisti. Le gare finali si disputeranno in Veneto. Verona, che domenica 2 giugno ha incoronato in Arena il vincitore del 102°Giro d’Italia, è stata scelta per la presentazione ufficiale. 

«Abbiamo ancora negli occhi le indimenticabili immagini di domenica, con l’Arena festante che accoglieva Richard Carapaz al suo arrivo da vincitore – ha detto l’assessore allo Sport Filippo Rando –. Una giornata incredibile, in cui il ciclismo l’ha fatta da padrone, dimostrando quanto questa disciplina sia amata e seguita dai veronesi. La nostra regione è ora pronta per una nuova sfida sulle due ruote. In sella ci saranno i campioni di domani, giovani da tener monitorati perché tra qualche anno saranno loro ad indossare l’ambita maglia rosa. Una manifestazione che presentiamo con orgoglio, perché ci rappresenta nei valori e negli obiettivi, e conferma la vocazione internazionale di Verona a livello sportivo».

Il Giro d’Italia Under 23 si terrà dal 13 al 23 giugno. Cinque le regioni interessate dalla corsa, con 176 giovanissimi ciclisti che si metteranno alla prova su un percorso di 1200 km. In Veneto le due tappe finali, con l’arrivo domenica 23 giugno a Passo Fedaia, tra le province di Trento e Belluno.

Lunedì scorso 3 giugno, in sala Arazzi, la presentazione della corsa. Presenti, oltre all’assessore Rando, il vice presidente Vicario della Federazione Ciclistica Italiana Daniela Isetti, il direttore Enti locali della Regione Veneto Enrico Specchio, il direttore tecnico Squadre Nazionali di Ciclismo Davide Cassani, il Direttore Generale Giro U23 Marco Selleri, il vice sindaco del Comune di Rosà Simone Bizzotto, Eugenio Amorosa per la Polizia stradale. Alla conferenza hanno partecipato anche molti rappresentanti degli sponsor che sostengono l’iniziativa, tra cui: Giovanni Zanchetta per Enel, Silvia Manfiotto per Ursus, Gianluigi Stanga per GLS-Corriere Espresso e Alessia Piccolo, amministratrice del maglificio Alè, fornitore delle maglie del Giro U23.

Tutte le informazioni sul sito www.giroditaliau23.it.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.