Verona Rugby, una academy per gli atleti

rugby

Si chiama Verona Rugby Academy: è un servizio di supporto scolastico proposto dalla società scaligera ai propri giovani atleti a partire da questa stagione sportiva.

Le famiglie dei ragazzi delle categorie Under 16 e Under 18, impegnati in allenamento per più pomeriggi in vista della partita del fine settimana, dall’autunno possono aderire al “pacchetto accademia”. È un programma di attività intensiva sul campo in cui l’atleta, prima di indossare divisa e scarpette da gioco, dispone di due ore per svolgere i compiti e studiare nella Club House, la struttura presente ai campi di Parona utilizzati dal club.

A guidare il progetto sono la professoressa e mamma Francesca Arnier, ideatrice e supervisore, e Federico Centomo, responsabile e coordinatore delle attività, che ci spiega i perché di questa iniziativa.

L’Academy è un attività dinamica, che fugge dall’idea di irrigidirsi in un format. La volontà principale del club è quella di essere partecipe nell’ambito scolastico dei propri atleti, considerandoli non unicamente per quello che riguarda la pratica sportiva. A seguire l’attività sono tutor selezionati dal club. Ogni giorno i ragazzi vengono affiancati da una figura diversa, esperta in un ambito didattico specifico.

La Verona Rugby Academy ambisce a diventare un modello, in un mondo giovanile dove spesso scuola e sport si guardano in cagnesco. Risultati garantiti? Niente affatto, perché non va dimenticato che sono i ragazzi, studenti e sportivi, ad avere la piena responsabilità di doversi impegnar tra i banchi di scuola come sul campo in erba.

Guarda il servizio di TV7 Verona Network

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.