Il Verona Rugby torna tramortito da Rovigo

Tredici minuti d’inferno: dal 67’ all’80’, per la precisione. Tredici minuti in cui il Verona Rugby, impegnato ieri alo stadio Battaglini di Rovigo, ha incassato cinque mete e 33 punti. Un blackout che ha allargato irrimediabilmente il punteggio tra le due squadre che fino a quel momento si trovavano sul 28 a 7. Una prestazione che fino al 67’ poteva essere considerata dignitosa e che alla fine si è dimostrata l’ennesima, dolorosa e pesante sconfitta dopo quella incassata sul campo delle Fiamme Oro. 61 a 7 il risultato finale del match di ieri che non lascia alibi al coach Grant Doorey.

È la seconda linea Jean Francois Montauriol, ex qui a Rovigo, a parlare a fine gara: «Nel primo e ne secondo tempo abbiamo giocato partite diverse. Abbiamo retto nella prima parte di gara, ma poi siamo spariti. Loro hanno tanti giocatori che fanno la differenza e abbiamo pagato caro ogni sciocchezza. L’indisciplina? Guarderemo il video per capire qualcosa di più, ma sicuramente prendere 20 falli è stato disastroso. In touche è andata bene. Non hanno fatto mete dal drive, quindi almeno questo lo salviamo. Tornare al Battaglini? E’ stato molto bello. Appena arrivato sono stato a salutare i ragazzi del Rovigo in spogliatoio e poi mi ha fatto molto piacere sentire il calore del pubblico rossoblu a fine partita”.

Queste vacanze dovranno essere di lavoro per gli antracite. Perché con l’Epifania arriva il match al Payanini Center con il Viadana. Il match che chiude il girone di andata ma che può ancor riaprire il campionato del Verona.

FORMAZIONI E TABELLINO

Marcatori: p.t. 1’ m. Cicchinelli tr. Chillon (7-0), 17’ m. Halvorsen tr. Chillon (14-0); s.t. 44’ m. Nibert tr. Chillon (21-0), 52’ m. Ferro tr. Chillon (28-0), 58’ m. Buondonno tr. McKinney (28-7), 67’ m. Vian tr. Mantelli (35-7), 69’ m. Odiete tr. Mantelli (42-7), 71’ m. Angelini tr. Mantelli (49-7), 74’ m. Cicchinelli tr. Mantelli (56-7), 80’ m. Odiete non tr. (61-7)

FEMI-CZ Rovigo: Antl (25’-33’ Rossi); Cioffi, Majstorovic, Angelini, Odiete; Chillon (54’ Mantelli), Loro (41’ Piva); Halvorsen (41’ Nibert), Lubian (49’ Canali), Vian; Ferro (cap.) (76’ Barion), Cicchinelli; D’Amico (54’ Pavesi), Momberg (70’ Rossi), Brugnara (54’ Vecchini).

all. Casellato

Verona Rugby: Mortali; Buondonno, Pavan (48’ Cruciani), Quintieri (76’ Spinelli), Conor (70’ Costantinescu); McKinney, Soffiato (53’ Di Tota); Riccioli (cap.), Rossi, Montauriol; Signore (59’ Zago), Groenewald; Cittadini, Silvestri (48’-53’ Delfino) , D’Agostino (56’ Furia) (73’ Rizzelli).

All. Doorey

Arb. Stefano Bolzonella (Cuneo)

AA1 Gianluca Gnecchi (Brescia), AA2 Riccardo Bonato (Padova)

Quarto Uomo: Filippo Russo (Treviso)

Cartellini: 23’ giallo a Momberg (FEMI-CZ Rovigo), 23’ giallo a Signore (Verona Rugby), 38’ giallo a Majstorovic (FEMI-CZ Rovigo)

Calciatori: Chillon (FEMI-CZ Rovigo) 4/4; McKinney (Verona Rugby) 1/1; Mantelli (FEMI-CZ Rovigo) 4/5

Note: giornata fredda, circa 5°, campo in discrete condizioni. Spettatori circa 1000.

Punti conquistati in classifica: FEMI-CZ Rovigo 5; Verona Rugby 0