Tutti all’aria aperta: c’è la Straverona

Il 14 e 15 maggio si terrà la 34esima edizione della manifestazione podistica più partecipata della provincia. Ad organizzarla è l’associazione omonima, presieduta da Gianni Gobbi, che riunisce l’Unione Marciatori Veronesi e il Comitato FIASP di Verona.

Ormai tutto è pronto: dopo un anno di attesa e quattro mesi di preparativi ben più intensi, le strade di Verona si accingono ad ospitare il 14 e 15 maggio la 34esima edizione della Straverona.

Dopo gli oltre 21mila iscritti dell’edizione 2015, si prospetta un ulteriore incremento, per una manifestazione che di anno in anno attira sempre più appassionati. A tal proposito gli organizzatori hanno predisposto per questa edizione un programma ancora maggiormente adattabile a varie fasce di età e capacità atletiche.

Ad organizzare l’evento, come di consueto, è l’Associazione Straverona, che con la sua ottantina di soci rappresenta sia l’Unione Marciatori Veronesi che il comitato veronese della FIASP (Federazione Italiana Amatori Sport Popolari), promotori anche di un altro centinaio di appuntamenti podistici in provincia.

Dal 2012 il presidente di questa realtà è Gianni Gobbi, che ci descrive così l’evento: «Straverona è il più partecipato evento podistico della provincia. È aperto a tutti, non solo agli appassionati: per questo abbiamo predisposto più percorsi, differenziati per tipologia e gusti, ad esempio anche per famiglie e disabili».

«È un evento sportivo ma non solo – conclude Gobbi – perché partecipano anche tantissime associazioni di volontariato e solidarietà. Inoltre c’è tanta animazione durante e dopo la manifestazione. Quest’anno collaboriamo con la realizzazione del Festival degli Artisti di Strada».

In poche parole, Straverona è un denominatore comune che, anche quest’anno, porterà all’aria aperta migliaia di persone in comode scarpe da ginnastica per le vie della città.

Programma e percorsi

Saranno due giorni intensi quelli della Straverona. Il programma è fitto e farà di tutto per coinvolgere più persone possibili. Si partirà il sabato con eventi dedicati ai giovani ed alle famiglie. Dalle 16.30 in Piazza Bra comincerà la Straverona Junior,  con quattro categorie riservate agli Under 14, seguita dalla Staffetta Genitori&Figli, dove mamme e papà potranno divertirsi in un percorso condiviso coi propri ragazzi.

La domenica sarà il giorno principe della manifestazione. I partecipanti potranno destreggiarsi su tre distanze diverse (6, 10 e 20 km), sempre a partire dal centro città per allontanarsi sempre più verso le Torricelle e la Valpantena. Sulle due distanze maggiori sarà anche possibile partecipare alla CronoRun, che dà diritto ad un pettorale con chip per cronometrare la propria prestazione e con una parte del ricavato che andrà in beneficenza.