Torna “La grande sfida”: arte e sport accessibili a tutti

Dal 28 maggio al 2 giugno il centro storico di Verona ospiterà la 21^ edizione di “La grande sfida”, manifestazione dedicata a arte e sport e pensata per essere accessibile a tutti e tutte: saranno presenti le realtà italiane che operano nel mondo della disabilità che promuovono l’autonomia e la qualità della vita delle persone diversamente abili.

Torna l’appuntamento con “La grande sfida”, la manifestazione dedicata a cultura, arte e sport: dal 28 maggio al 2 giugno nel centro storico di Verona andrà in scena la 21^ edizione dell’evento. “La grande sfida” è promossa dal Centro Sportivo Italiano in collaborazione con il Comune di Verona, al fine di fare incontrare le realtà italiane che operano nel mondo della disabilità che promuovono l’autonomia e la qualità della vita delle persone diversamente abili.

«Un appuntamento atteso da tutta la cittadinanza – ha detto l’assessore allo Sport Alberto Bozza – al quale ci prepariamo con grande entusiasmo. Un ringraziamento va a tutti gli organizzatori che con impegno e tanta sensibilità ogni anno rendono questa manifestazione sempre più ricca di eventi »

Il programma de “La Grande Sfida” prevede per sabato 28 maggio, alle ore 10, la gara internazionale di nuoto alle piscine Le Grazie. Nel pomeriggio si terrà un giro turistico nel centro storico con partenza da piazza Bra, con i gruppi che arriveranno da Austria, Israele, Serbia, Germania e Svizzera. Alle 18.15, al teatro Camploy, si terrà lo spettacolo di danza “Se non fossi nato sarei un oceano disperso”, slogan di questa edizione della manifestazione.

Domenica 29 maggio la giornata inizierà alle ore 10 con il convegno alla Gran Guardia, durante il quale interverranno i ragazzi, portando le loro testimonianze; seguirà la Santa messa e il pranzo sotto il loggiato di circa 800 persone. Nel pomeriggio verranno allestiti in piazza Bra e in piazza Erbe diversi campi da gioco, nei quali si sfideranno persone con disabilità psichiche, fisiche e sensoriali, ma saranno proposti anche tornei aperti alla cittadinanza e alle associazioni.

La manifestazione proseguirà il 1° giugno con installazioni artistiche in centro storico, con il coinvolgimento delle scuole e dei centri diurni. Il 2 giugno, con la collaborazione della Prefettura, si svolgerà la festa della “Res Publica, la casa di tutti”, con artisti di strada, con diverse abilità, presenti nelle piazze. Alle ore 19.15, in piazza Bra, i ragazzi de “La Grande Sfida” incontreranno quanti parteciperanno all’evento “Aspettando la nazionale”. Infine sabato 4 giugno festa finale alla discoteca Alter Ego.

Da venerdì 27 maggio a martedì 7 giugno si terrà anche “Street gallety”, la prima mostra di opere realizzate da artisti con disabilità nelle vetrine dei negozi del centro storico.

Tutte le informazioni sono disponibili sul sito www.csiverona.it/lagrandesfida.