Sport Expo e Baskin, quando lo sport diventa inclusione

Condivisione, determinazione, resilienza. Sono alcuni dei valori che Sport Expo vuole promuovere nell’ambito della pratica sportiva. Giunto alle 13° edizione, la rassegna vede domenica 10 marzo la partita di baskin tra la ASD Millecolori e la GhostBaskin Verona alla Crivit Arena ( in zona fiera a Verona).

Oggi la presentazione in sala Arazzi da parte dell’assessore Filippo Rando, del direttore generale dell’Ulss Pietro Girardi e dell’assessore Stefano Bertacco.

Il baskin è una disciplina sportiva ispirata al basket ma con caratteristiche diverse, ancora più dinamica e imprevedibile. 10 regole, con squadre miste, permette di condividere la sfida tra normodotati e non, allargando la partecipazione attiva a qualsiasi tipo di disabilità che consenta di tirare in uno dei 4 canestri.

Lo sport diventa laboratorio di inclusione sociale, dato che il successo della squadra dipende davvero dal contributo di ciascun giocatore. Niente atteggiamenti assistenziali, ognuno è indispensabile all’economia del gioco.

L’iniziativa vede coinvolte le due Società sportive insieme  all’Uisp Comitato di Verona -Sport per tutti, al Comune di Verona e all’Azienda Ulss 9 Scaligera come protagonisti attivi per la sensibilizzazione all’inclusione e all’impegno.