Scandola testa la Skoda a Erbezzo in vista del Rally Mille Miglia

ERBEZZO – Sotto una pioggia costante e attorniato dalle vette lessini che che spuntavano dalle nuvole, Umberto Scandola ha messo di nuovo le ruote in strada con la nuova Fabia Super 2000 che quest’anno lo accompagna nell’avventura tricolore del Campionato Italiano Rally.

I test, andati in scena nei dintorni di Erbezzo ieri, domenica 17 aprile, hanno consentito all’asso veronese di raccogliere i primi dati in ottica rally Mille Miglia.
La super classica italiana di Brescia, valida anche per il campionato europeo, andrà infatti in scena dal 19 aprile prossimo, con base nella città di Brescia.

La sessione proseguirà anche nella giornata di oggi, lunedì 17 aprile, che per il momento sembra essere meno bagnata ma pur sempre umida e con temperature piuttosto fredde, dato importante soprattutto per la funzionalità degli pneumatici.

Sulle strade di casa, Scandola ha potuto testare settaggi da pioggia, confortato se non altro che nelle giornate di gara, per ora, il meteo prevede un tempo piuttosto simile a quello che si è visto in Lessinia durante il fine settimana.

La 36ma edizione del Rally Mille Miglia, scatterà appunto giovedì 19 aprile, e disputerà nella serata una prova speciale prologo sul circuito di Franciacorta. Venrdì 20 si entrerà nel vivo con otto prove speciali (tra cui la "Pertiche" di 25km) per chiudere poi sabato 21 dopo altre sei prove speciali ("Colle San Zeno" di 32km).

Per il driver di Skoda Italia Motorsport si tratta di un’altro importante esame in vista del proseguo del campionato si per capire il grado di feeling con la vettura, sia per provare a dare la prima picconata alla leadership di Paolo Andreucci.
Al Mille Miglia occorerà tenere ben saldi i nervi e concentrarsi sulla classifica di campionato, dato che l’assoluta di gara sarà rimescolata dalla partecipazione di alcuni dei nomi più blasonati del panorama europeo: dal finlandese Hanninen, al polacco Solowow oltre all’altro veneto Giandomenico Basso, per la prima volta al via con la Fiesta Super 2000 che lo stesso scandola condusse nel corso della stagione 2011.

<italic>foto: ©Stefano Fava</italic>

Matteo Bellamoli