Run 5.30, torna la corsa all’alba nel centro storico di Verona

Run 5.30 Verona

Run 5.30 è un format tutto italiano, nato a Modena nel 2009. La manifestazione vuole promuovere l’attività fisica quotidiana, la sana alimentazione e il patrimonio delle nostre città.

Correre (o camminare) per 5,3 km alle 5.30 del mattino, questa è l’idea originale di Run 5.30. Il tour 2019 parte da Piazza Brà a Verona venerdì 17 maggio, con un percorso che attraversa tutto il centro storico.

La manifestazione, a carattere non competitivo, è aperta a tutti, senza limiti di età. La scelta di un un giorno lavorativo è fatta per testimoniare l’importanza del movimento fisico, anche se le giornate sono piene di impegni. La partenza all’alba permette di godere della città con un’atmosfera insolita, nonché di respirare aria più pulita.

Dopo la tappa veronese, la Run 5.30 sarà in molte città italiane, per concludersi a Brighton, nel Regno Unito, il 19 luglio. Tutte le manifestazioni sono organizzate con un’attenzione particolare alla sostenibilità e all’impatto zero. Nei punti di ristoro ai partecipanti viene servita frutta fresca, rigorosamente di stagione.

La prima Run 5.30 è stata organizzata a Modena nel 2009, da un’idea di Sergio Bezzanti e Sabrina Severi, entrambi modenesi. Bezzanti è un pubblicitario che vive a Londra. Nel 1996 a Lanzarote, in Sapagna, ha portato a termine l’ironman, la distanza regina del triathlon (4 km a nuoto, 180 km in bici e 42 km di corsa). Sabrina Severi è una nutrizionista specializzata in ambito sportivo e nell’età giovanile, impegnata in attività divulgativa in tutta Italia.

L’evento è organizzato con il patrocinio del Comune di Verona e con il supporto di Verona Marathon. Si può partecipare individualmente o in gruppi di minimo dieci persone. Il numero di posti è limitato, per informazioni e iscrizioni vista il sito run530. com.