Quinto posto per Luca Hoelbling al Rally Nido dell’Aquila

Il Rally Nido dell’Aquila, disputato questo weekend a Nocera Umbra, ha visto il pilota veronese Luca Hoelbling, navigato da Federico Fiorini, classificarsi al quinto posto nel Trofeo Rally Terra, chiudendo con il terzo posto assoluto di classe R5.

Il weekend di Luca Hoelbling, impegnato nel Rally Il Nido dell’Aquila, si è concluso con il quinto posto nel Trofeo Rally Terra e il terzo posto assoluto di classe R5. Non è stata sicuramente una gara prevedibile, quella corsa nei dintorni di Nocera Umbra. Il meteo incerto e la pioggia scesa copiosa sia nei giorni precedenti alla gara che nella parte conclusiva della stessa, hanno reso più insidiose le condizioni del percorso. La scelta delle gomme si è rivelata fondamentale per il risultato finale, come lo stesso Hoelbling aveva già avuto modo di verificare il venerdì dopo un breve test pre evento effettuato sotto la pioggia.

«È stata una bella gara, difficile, tecnica e divertente. Il percorso era molto completo, con tratti veloci e altri lenti che non permettevano di abbassare mai la guardia. Purtroppo il meteo ha condizionato la gara e l’ha resa sicuramente più complessa. – ha dichiarato Luca Hoelbling – Questa mattina le prove erano fangose, facile fare errori, mentre nel pomeriggio il fondo era più asciutto e abbiamo spinto forte, il feeling era molto buono. Il peggioramento dell’ultimo giro ci ha visti correre sotto una pioggia torrenziale che non era la condizione migliore per la scelta che avevamo fatto. È stata comunque una buona gara, la macchina è stata sempre perfetta e sono sicuro che senza l’incognita meteo avremmo potuto raccogliere qualcosa in più. Ringrazio Federico per l’ottimo lavoro svolto anche dopo tanto tempo dall’ultima volta in cui abbiamo condiviso l’abitacolo».

Il pilota veronese, navigato in questa occasione da Federico Fiorini e al debutto assoluto in questa manifestazione, ha trovato presto un buon feeling con la Škoda Fabia R5 preparata dalla Škoda Italia Motorsport e gommata Hankook. Dopo un avvio abbastanza guardingo, in condizioni fangose, Hoelbling ha aumentato il ritmo già dalla seconda speciale, con il quarto miglior crono che lo ha proiettato in sesta posizione assoluta. Il secondo passaggio sulle prove di “Lanciano”, lenta e suniosa, e “Monte Pennino”, più veloce e lineare, è stato il più incisivo per il portacolori della Scuderia Car Racing, che è riuscito quasi ad annullare il distacco da Ricci-Pfister (Subaru Impreza STI). Prima dell’ultimo passaggio, il meteo è di nuovo peggiorato con gli equipaggi che si sono visti obbligati a fare una cruciale scelta di gomme e assetto. Hoelbling ha optato per una scelta estrema che nel nubifragio che si è abbattuto sulle ultime due prove speciali non ha purtroppo pagato. Il pilota veronese ha comunque mantenuto un’andatura decisa senza abbassare il ritmo, e al traguardo di Nocera Umbra ha portato la Škoda Fabia R5 al sesto posto assoluto, a 1’03.1 dai vincitori, quinto del Trofeo Rally Terra e terzo di categoria R5. La classifica del campionato, quando mancano ancora due gare al termine, vede ora Hoelbling al quinto posto con 30 punti, staccato di solo un punto e mezzo da Ricci.