Oggi a Verona stilato il calendario di serie bwin.

Si è tenuta nella tarda mattinata di oggi, presso l’Arena di Verona, la stesura dell’81esima edizione del campionato di calcio di serie b. Ospiti dell’evento, il presidente della Lega serie B Andrea Abodi, quello della Figc Giancarlo Abete, il sindaco di Verona Flavio Tosi, il concittadino e presidente del”Aic Damiano Tommasi, il presidente dell’Aiac Renzo Ulivieri oltre ai rappresentanti delle ventidue società iscritte quest’anno al campionato cadetto.

Abodi ha illustrato alcune delle novità per la nuova stagione: "Vogliamo migliorarci e guardare sempre al futuro. Lo dimostra il nostro pallone, nuovo, disegnato dall’azienda Puma, che si è legata al nostro campionato. La numerazione ritorna tradizionale. I portieri avranno l’1, il 12 ed il 22, per un calcio dal sapore antico".

Cambia anche la struttura del calendario: "Giocheremo il 23 dicembre, il 26 dicembre ed il 30 dicembre; poi faremo una sosta sino al 26 gennaio". Potremmo definirlo quasi un “boxing day” inglese.

La Lega serie B ha inoltre dichiarato che la grande novità di quest’anno sarà il giuramento. “Nella prima e nella seconda giornata di campionato i capitani presteranno giuramento solenne, insieme agli allenatori e alle società di tutte le squadre partecipanti al torneo cadetto, prima dell’inizio delle partite e davanti ai propri tifosi. Una promessa e un impegno verso il pubblico, la maglia e la storia delle società per valorizzare quei sentimenti di etica, fair play e integrità che sono fondanti dei valori dello sport".

La prima partita vedrà impegnato l’Hellas Verona in trasferta sul campo del Modena sabato 25 agosto. La speranza di tutti i tifosi è quella di ripetere la straordinaria annata della scorsa stagione, magari facendo anche lo step successivo, così da ottenere la tanto desiderata promozione nella massima serie.

<link=’http://www.legaserieb.it/c/document_library/get_file?uuid=fc960916-8a38-4d38-9d7d-1ac212a3ec9d&groupId=115051′ class=’_blank’><underline>ECCO IL CALENDARIO COMPLETO</underline></link>

Mattia Zuanni