Mondiale: ieri Italia a secco, oggi le prove a squadre della sciabola

Giornata senza medaglie per l’Italia ieri nelle gare gare Cadetti di sciabola femminile e maschile. Medagliere ancora a quota sei, ma oggi ci sono le prove a squadra.

Tornando alle gare di ieri, fra le ragazze tutto come da pronostico: oro per Liza Pusztai e argento per Natalia Botello (15-11), mentre sul terzo gradino hanno chiuso la russa Alina Klyuchnikova e la statunitense Alexis Anglade. La migliore delle azzurre è stata Benedetta Taricco, fermatasi ai quarti di finale per mano proprio della Pusztai, che già al tabellone delle 64 aveva eliminato Vally Giovannelli. Stop nel tabellone delle 32, infine, per Alessia Di Carlo battuta dalla russa Daria Drozd.

Vittoria del romeno Andrei Pastin nella prova maschile. Nell’atto decisivo ha battuto per 15-10 lo statunitense Robert Vidovzsky. Terza piazza per lo spagnolo Alonso Santamaria e il tedesco Antonio Heatcock. Per quanto concerne la gara dell’Italia, Michele Gallo è arrivato a una sola stoccata dalla finale a otto, dopo aver perso per 15-14 contro Vidovszky. Lo stesso Gallo aveva eliminato nel tabellone dei 32 Lorenzo Ottaviani, mentre già nel tabellone dei 64 era uscito di scena Giorgio Marciano, terzo azzurro in gara ieri.

LE GARE DI OGGI

Questa mattina è iniziata la sesta giornata di gare, l’ultima del programma dedicato alla sciabola. A salire in pedana saranno sciabolatori e sciabolatrici under 20, per le prove a squadre maschili e femminili Giovani.

La squadra maschile azzurra sarà composta da Alberto Arpino, Giacomo Mignuzzi, Raffaele Minischetti e dalla medaglia di bronzo della prova individuale Matteo Neri. Quella femminile da Giulia Arpino, Claudia Rotili, Beatrice Dalla Vecchia e la medaglia di bronzo individuale Lucia Lucarini. I maschi, numero 1 del tabellone, partiranno alle 11.45 dai sedicesimi di finale, dove attendono la vincente del match tra Brasile e Porto Rico. Le ragazze, numero 2 del seeding, salteranno anche loro il primo turno e partiranno alle 9.45 dagli ottavi, dove incontreranno la vincente del match tra Ucraina e Hong Kong.

Sarà possibile seguire le gare anche da casa su SportItalia (canale 60 del digitale terrestre) e sul web su Repubblica Tv, Eleven Sport, i canali Youtube di FederScherma e della Fie (dove saranno trasmesse tutte le pedane senza commento, una con commento in inglese e le finali sempre con commento in inglese).

Aggiornamenti live su YouTube della Federazione Italiana Scherma con tre appuntamenti giornalieri alle 9, alle 12 e alle 21. Aggiornamenti costanti saranno pubblicati anche sulla pagina Facebook ufficiale dei Mondiali, Fencing Verona 2018, dove saranno trasmesse in streaming le fasi calde della gara e tanti altri contenuti speciali. Anche i profili social della Federazione Italiana Scherma saranno orientati su Verona. Sarà possibile trovare news in tempo reale sul profilo Twitter della Federscherma, mentre sulle pagine Instagram e Facebook di Federscherma sarà presente il fotoracconto della giornata attraverso gli scatti di Augusto Bizzi.