L’Italia si prepara alla sfida con la Spagna

L'Italia si prepara per lo scontro di domani sera, martedì 6 luglio, con la Spagna a Londra, in diretta su Rai 1 e Sky Sport 1.

Roberto Mancini
Roberto Mancini

La Nazionale è tornata a Londra con la speranza che quello di oggi non sia l’ultimo viaggio di quest’estate nella capitale inglese. Per arrivare a giocarsi domenica l’ultima tappa dell’Europeo, domani sera, alle ore 21 in diretta su Rai 1 e Sky Sport 1, gli Azzurri dovranno estromettere dalla corsa al titolo una Spagna che dal 2008 ha sempre incrociato il cammino degli Azzurri nel torneo continentale.

Tredici anni fa a Vienna, il successo ai rigori nei Quarti di finale è stato, probabilmente, la partita della svolta per le ‘Furie Rosse’, che dal 2008 al 2012 hanno messo in bacheca due Campionati Europei e una Coppa del Mondo. Era troppo forte la squadra che, nel 2012 a Kiev, rifilò quattro gol ad un’Italia stanca dopo la semifinale con la Germania, mentre, cinque anni fa allo Stade de France di Saint-Deni,s la Nazionale guidata da Antonio Conte si prese una bella rivincita eliminando agli Ottavi di finale Iniesta e compagni grazie al 2-0 firmato da Giorgio Chiellini e Graziano Pellé.

«Sarà una partita difficile come quella contro il Belgio – avverte in conferenza stampa Roberto Mancini – anche se le due squadre hanno un gioco diverso e, dunque, dobbiamo prepararci ad altre difficoltà. La Spagna è una squadra straordinaria con un allenatore bravissimo e non perché ha vinto grandi trofei, ma perché tutte le sue formazioni giocano bene a calcio». Il Ct ammette che un po’ di tensione si sente, «è il bello di queste sfide», e rimpiange l’assenza di tifosi provenienti dall’Italia: «E’ meglio giocare in uno stadio pieno piuttosto che davanti a poche persone, perché credo sia il bello del calcio come di ogni spettacolo, ma trovo molto ingiusto che non ci siano metà tifosi italiani e metà spagnoli sugli spalti».

Ricevi il Daily

VUOI RICEVERE OGNI SERA IL QUOTIDIANO ULTIMEDIALE VERONA DAILY?

È GRATUITO! CLICCA QUI E SEGUI LE ISTRUZIONI PER RICEVERLO VIA EMAIL O WHATSAPP
(se scegli WhatsApp ricorda di salvare il numero in rubrica)

OPPURE
CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL CANALE TELEGRAM