Rally, apre la 9° edizione della Lessinia Sport

La 9° LessiniaSport apre ufficialmente. Dopo la pubblicazione dell’elenco degli iscritti, venerdì 15 avranno luogo le verifiche sportive e tecniche per inaugurare il Trofeo Tre Regioni. Nove prove a tempo per i 77 equipaggi che sabato 16 febbraio daranno vita ad una nuova intensa sfida sulle montagne della Lessinia.

Un ottimo risultato visto l’abbinamento con il nuovo rally storico 1° Lessinia Rally Historic. La Regolarità Sport sarà però l’evento di apertura della stagione per la specialità e prospetta una sfida assolutamente imprevedibile ed incerta, anche alla luce della nuova “Coppa Regolarità Sport” della Pro Energy Motorsport che debutta proprio in questo appuntamento.

Importante l’assenza di Giordano Mozzi – in Australia come team manager del Team Pedercini Racing di Superbike – il pilota che conta più vittorie nella manifestazione veronese, tre, compresa quella dello scorso anno e cinque risultati sul podio complessivi.

Quindi sfida aperta tra i suoi contendenti più accreditati: Mauro Argenti e Roberta Amorosa (Porsche 911 T/Scuderia Palladio Historic) che tenteranno di bissare la vittoria del 2016, e Andrea Giacoppo, con Daniela Tecioiu Grillone sulla inossidabile Lancia Fulvia HF del Team Bassano.

La lista dei regolaristi in aria da podio è comunque molto lunga: Marco Maiolo e Maria Teresa Paracchini (Porsche 911 RS/Loro Piana Classic Car Team) sono sicuramente tra questi, così come l’equipaggio di casa composto dai figli d’arte Alessandro e Francesca Zanchi (Volkswagen Golf GTI/Scaligera Rallye) pronti ad inaugurare la nuova stagione con un risultato di spessore dopo l’ottima prova di fine 2018.

Debutto al LessiniaSport anche per i bresciani Angelo Tobia Seneci ed Elisabetta Russo (Opel Kadett GTE) –  portacolori del Progetto M.I.T.E., scuderia che difenderà la vittoria 2018 – e per il team toscano composto da Andrea Forzi e Roberto Farsetti (Renault R5 LS/Squadra Piloti Senesi).

Tra le vetture più belle impossibile non citare la Škoda 1000 MB di Petr e Martin Uhrik, per i colori della Murallying Classic, unico equipaggio straniero al via pronto a dettare legge in 1^ Divisione. Tutta da seguire anche la gara della stupenda Lancia Rally 037 di “Febis”-Finotti (Team Bassano), mentre una chicca scenica aleggia sulla partecipazione dell’equipaggio Team Bassano composto da Albertini-Lucchi, la cui Porsche 911, ex Riccardo Andreis, sarà colorata con una perfetta e rarissima replica Papper Jeans così come corse negli anni Settanta con Paolo Pasutti.

Da segnalare anche la partecipazione, come ospite della gara di Regolarità Sport, del deputato padovano Giovanni Battista Tombolato, membro della IX Commissione Trasporti, Poste e Telecomunicazione e portavoce del mondo delle competizioni. Guiderà una Opel Kadett 1.3 SR GR2 preparata da Carenini che fu utilizzata anche da Micky Martinelli.