La Virtus vince 2 a 1 e passa il turno in Coppa Italia

Oggi pomeriggio allo stadio Pelaloca di Cerea i ragazzi di mister Gigi Fresco hanno superato per 2 a 1 in rimonta il favorito Pro Piacenza nel match di ritorno di Coppa Italia serie C. Si partiva dall’1-1 del Garilli.

Erano passati in vantaggio al 34′ gli ospiti: Belotti era andato giù in area sul contatto con Sirignano e l’arbitro aveva indicato il dischetto: Nolè aveva battuto il portiere virtussino Sibi. Pareggio dei rossoblu al 69′ con Grandolfo: il numero 24 ha approfittato di una respinta corta della difesa ospite su cross di Lavagnoli e ha trovato l’angolino basso dove l’estremo difensore piacentino, Zaccagno, non è potuto arrivare.

All’81’ la svolta della partita: fallo di Mangraviti su Grbac in area e anche questa volta l’arbitro ha indicato il dischetto. Dagli undici metri Momenté che l’ha messa sotto la traversa.

Vittoria e passaggio del turno per la Virtus Verona. Nota curiosa, sugli spalti, tra i 137 paganti, c’era anche l’ex campione del Milan Paolo Maldini venuto a vedere il figlio, difensore nel Pro Piacenza.

TABELLINO

VIRTUS VERONA
Sibi, Lancini, Sirignano (67′ Fasolo), Rossi, Trainotti, Lavagnoli, Grbac, Casarotto, Momenté (86′ Santuari), Manarin (86′ Rubbo), Grandolfo.

A DISPOSIZIONE
Giacomel, Pavan, Merci, Danieli, Maccarone, Pinton, N’Ze, Ferrara, Franchetti. All. Fresco

PRO PIACENZA
Zaccagno, Maldini, Giuliano (73′ Sanseverino), Quaini (88′ Perrotti), Nolé, Scardina, Sicurella, Mangraviti, Remedi (81′ Milani), Kalombo, Belotti.

A DISPOSIZIONE
Bertozzi, Bajic, Zola, Milani, Esposito, Buongiorno, Garofalo. All. Giannichedda

ARBITRO
Perenzoni di Rovereto (Ferrari – Ceolin)

RETI
36′ Nolé (rigore), 69′ Grandolfo, 81′ Momenté (rigore)

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.