La prima giornata di sciabola regala due bronzi

Le pedane del Cattolica Center hanno accolto oggi le prime gare di sciabola, con la disputa delle prove individuali Giovani tanto al femminile quanto al maschile. Bronzo per Lucia Lucarini e per Matteo Neri.

Nella gara femminile a vincere è stata una delle favorite della vigilia, ovvero la russa Olga Nikitina, che nell’assalto decisivo per il bersaglio grosso ha battuto la messicana Natalia Botello, campionessa del Mondo uscente per 15-13. Terzo posto e medaglia di bronzo per Lucia Lucarini, che in semifinale è stata battuta per 15-7 dalla russa Nikitina. Assieme a lei sul terzo gradino del podio è salita l’ungherese Liza Pusztai. Si sono fermate invece lontano dal podio le altre azzurre in gara oggi: stop al tabellone delle 128 per Claudia Rotili, mentre la noalese Beatrice Dalla Vecchia ha chiuso nel tabellone delle 32 la propria corsa. Stop agli ottavi, infine, per Giulia Arpino.

Nella gara maschile medaglia di bronzo per Matteo Neri, battuto 15-14 in una spettacolare e tirata semifinale contro il francese Sebastien Patrice. A completare il podio, il tedesco Raoul Bonah, fermato in semifinale da Lokhanov. Giacomo Mignuzzi è stato il migliore degli altri sciabolatori italiani in pedana nella giornata odierna: per l’ariccino lo stop è arrivato agli ottavi di finale, mentre già negli assalti precedenti erano usciti di scena Raffaele Minischetti (tabellone dei 32) e Alberto Arpino (tabellone dei 64).

DOMANI L’ARRIVO DEL PRESIDENTE MALAGO’

Nel corso della quinta giornata di gare ai Campionati Mondiali Cadetti e Giovani di Verona 2018 che mette in palio i titoli individuali Under 17 di sciabola femminile e maschile, si terrà presso il Media Center del Cattolica Center il convegno “Sport e Scuola”, incentrato sul rapporto fra lo studio e l’attività agonistica e le problematiche derivanti dalla necessità, per gli atleti più giovani, di conciliare questi due aspetti.

Fra gli interventi previsti, quelli del Presidente del Coni Giovanni Malagò, del Presidente del Credito Sportivo Andrea Abodi e del Presidente della Federazione Italiana Scherma Giorgio Scarso. L’inizio dei lavori è previsto per le ore 10.