Il Grezzana in coppa aggira il Monteviale per 3 a 2

Il Grezzana del presidente De Paoli si aggiudica il primo round degli ottavi di finale di Coppa Veneto, superando nella ripresa i vicentini del Monteviale. Meglio il primo tempo, in cui si sono registrate ben 4 reti, mentre la ripresa ha registrato il forcing continuo ed asfissiante dei valpantenati, pervenuti al successo solamente negli ultimi scampoli. Al 18′ Luca Cazzaro (classe 1988) dà il primo dispiacere all’undici guidato dal tandem tecnico Stefano Modena-Giorgia Brenzan: direttamente su punizione beffa l’estremo difensore grezzanese.

Ma, il Grezzana non ci sta a perdere e la reazione non tarda a farsi sentire. E’ il 22′ quando Andrea Castelli vince una serie di rimpalli in area avversaria e risolve a suo favore la mischia. Gli arancio-blu del presidente Dino De Paoli, gasati dal gol, spingono il piede sull’acceleratore e al 32′ passano in vantaggio: il gol è da cineteca e lo firma Marco Cristofoli, grazie a un tiro al volo calciato sulla diagonale. Ma, non è finita per quanto riguarda il primo tempo: da quasi centrocampo, al 43′ Oliviero Giovanni Povolo, classe 1973, sorprende il portiere grezzanese. Si va alla pausa del tè sul risultato di 2 a 2.

Nella ripresa, il Grezzana chiude dal centrocampo fino alla loro area i giallo-rossi vicentini, alla ricerca disperata del gol del vantaggio. Che scocca all’84’ grazie a un mortaio esploso di destro dal limite da Marco Degani. Peccato per le tante occasioni finite nel nulla per gli arancio-blu, che però affronteranno il retourn match con un gol in più rispetto ai ragazzi di mister Valter Sdyelar. Ed anche nel Vicentino si giocherà sul sintetico: quello che ha fatto andare alla lotteria dei rigori le Rondinelle di Sorgà mercoledì scorso 9 febbraio, estromesse dalla Coppa Veneto per la maggior fortuna degli avversari.

www.pianeta-calcio.it