Il Grezzana ha presentato la sua squadra stellare

In Valpantena l’entusiasmo per il campionato che verrà si mantiene molto alto. E’ bastata una mezza dozzina di giocatori nuovi più il mantenimento di quasi tutto il blocco dell’anno scorso per galvanizzare una piazza che ieri sera si è presentata al suo paese in occasione della festa del calcio, e che ha visto l’accorrere di centinaia di centinaia di appassionati, grandi e piccoli, del gioco più bello del mondo sul sintetico.

Il presidente Dino De Paoli ha voluto omaggiare tutti i suoi giocatori, esibitisi in passerella e chiamati, osannati a gran voce dal direttore sportivo nonché vice-presidente Gianfranco Gelmini in versione di pianista-vocalist, di una maglietta bianca, con tanto di cuore arancio-blu e con dietro scritto <italic>“…A.C. Grezzana stagione 2011-12… e che il vento del destino ci porti in alto a danzar con le stelle…</italic>”

Quindi, poesia e tanta voglia di calcio si sono mescolate in una serata piuttosto freddina, dove però il calore della passione e dei sogni ha mitigato ogni tentativo di disertare la manifestazione. I sei nuovi volti si chiamano “Mamo” Luca Morandini (ex Pol. Virtus B.V.), Matteo Saorin (ex A.C. Zevio), Matteo Squaranti (ex A.C. Zevio), Davide Pasini (di ritorno dal Borgo Scaligero Soave), Gustavo Maschi (assente perché in vacanza in Spagna ed ex Borgo Scaligero Soave), Stefano Rognini, dalla Virtus Vecomp Borgo Venezia.

Lo staff tecnico risulta essere riconfermato nelle persone di Sinisa “Mihaijlovic” Goijc, Isac Tenuti, Codognola, e mister Alessandro Menini, l’anno scorso diesse all’A.C. Zevio. Accompagnatore fedelissimo “El Tuca”, al secolo Federico Signorini.
Vice-presidenti Gianfranco Gelmini e Lorenzo Cargnel.

“Abbiamo costruito una squadra per far bene” spiega Dino De Paoli “perché ci possa dare delle belle soddisfazioni. No, l’idea di balzare in Prima categoria a tavolino previa domanda o acquisizione di titolo è tramontata perché noi vogliamo la categoria conquistarcela sul campo. Squadra di prima fascia? Oddio, mi auguro proprio di sì, visti gli acquisti mirati. Non so come si sono mosse le altre squadre”.

L’Amministrazione comunale finalmente ha fornito la società, il campo di nuovissimi spogliatoi, la serata, che ha visto concorrere circa 150 ragazzini, è stata fortemente voluta da Marco Scala e da Gianni Ceschi. Per Alessandro Menini, trattasi di un ritorno in panca: “Mi hanno fatto tornare la voglia il dirigente Gianfranco Gelmini e “Bui”, al secolo Nicola Todeschini. Siamo riusciti a riportare a Grezzana grandi personaggi come Gustavo Maschi, “Mamo” Luca Morandini, Matteo Squaranti”.

Gli mancava un po’ il campo: “Sì, devo proprio dire di sì. Anche se ho vinto da diesse, l’anno scorso a Zevio, 4 volte da giocatore e una volta (all’Audace) da mister. La squadra è buona, ma non sarà semplice vincere. Io continuerò il lavoro svolto da un collega preparato come Stefano Modena. La squadra la reputo da prima fascia e da play-off. Aver tenuto il gruppo storico è stato molto importante. Questa è una squadra che l’anno scorso in Coppa Veneto è andata molto lontano”.

Entusiasmo che sprizza da tutti i pori per il diesse Gianfranco Gelmini, il plurilaureato: “Dopo 7 anni di presidenza a Grezzana negli anni Novanta, ritorno al…futuro, se la ride sotto i baffetti il dirigente ex Lessinia. Oltre alla Seconda categoria, sono 12 le squadre da seguire e non è facile ricostruire una piazza a Grezzana, dopo che era stata scoperchiata, distrutta. Il vero motore arancio-blu sono i ragazzini, guardali come si divertono attorno a un pallone! L’obiettivo? Sempre più in su. Quest’anno, come Grezzana, siamo presenti in Terza categoria come Valpantena. Se non vinciamo in Seconda, in Terza e con gli Juniores, giuro, lascio il calcio, perché mi considero un vincente”.

Questa la “rosa” del Grezzana 2011-12:

PORTIERI: Luca Morandini.
DIFENSORI: Matteo Saorin, Marco Vanti, Mattia Tenuti, Daniel Lughezzani, Marco Vanti, Matteo Squaranti, Davide Pasini, Giacomo Iseppi.
CENTROCAMPISTI: Nicola Todeschini, Nicola Grandi, Marco Degani, Michele Castelli, Marco Cristofori, Al Pia, Rigo, Ferrari.
ATTACCANTI: Gustavo Maschi, Stefano Cristofori, Andrea Castelli, Piccoli e Stefano Rognini.

Andrea Nocini
www.pianeta-calcio.it