I Mastini Verona in rosso per il “Fidas Day”

Ieri sera gli Agsm Mastini Verona hanno vinto 48 a 12 contro i Castelfranco Cavaliers, staccando così il biglietto di andata per i playoff. E lo hanno fatto indossando una divisa particolare, in onore del secondo “Fidas Day”. Oltre ai soliti colori, bianco giallo e blu, i giocatori veronesi hanno infatti portato con orgoglio su calze, manicotti e cappellini il rosso dell’associazione donatori di sangue per sensibilizzare la popolazione.

Donare il sangue è il touchdown più importante”. Così recita lo slogan degli Agsm Mastini Verona, la squadra di football americano che ieri sera, sul campo del velodromo san lorenzo di Pescantina, si è imposta sui Castelfranco Cavaliers per 48 a 12. Un lasciapassare importante per i playoff reso ancora più significativo dai colori indossati dalla squadra, in onore del Fidas Day. E così, sulle divise dei “cagnacci” gialloblù è comparso anche il rosso. Un modo simbolico per rendere visibile il messaggio di sensibilizzazione, portato avanti durante la stagione, per la donazione del sangue.

Calze, manicotti, cappellini…tutti dello stesso rosso acceso dell’associazione donatori, che per il secondo anno consecutivo ha replicato l’evento insieme al team scaligero, e che era presente ieri sera sugli spalti del velodromo per tifare ovviamente i Mastini

Chi può donare il sangue? Ecco i requisiti: basta essere in buona salute, pesare almeno 50 chilogrammi e avere un’età compresa tra i 18 e i 65 anni. Per fissare un appuntamento ai centri trasfusionali è possibile telefonare al numero verde gratuito 800.310.611. Per ulteriori informazioni: www.fidasverona.it.