Grezzana, dopo 11 anni è di nuovo Prima categoria!

Festa grande ieri sera al comunale di viale Olimpia a Grezzana. Fuochi d’artificio, fumogeni arancio blu, un suono incessante di trombe da stadio e il tripudio del pubblico sugli spalti hanno accolto il triplice fischio finale del direttore di gara che ha sancito la vittoria della squadra di mister Alessandro Menini per 2 a 0 sul Montorio nel recupero della 20 giornata del girone B di Seconda Categoria. Una partita che ha decretato anche il successo – ed è questo il vero motivo dell’incontenibile gioia sportiva – nel torneo da parte degli “orange” con ben tre giornate di anticipo.

Un ritorno nel “paradiso” calcistico che arriva dopo più di dieci anni dall’ultima promozione avvenuta nella stagione 2000-2001 con il gruppo guidato da mister Massimo Fanini. Un trionfo in parte annunciato, visto che questa straordinaria rosa che annovera giocatori di categoria ed esperienza superiori era stata costruita nell’estate scorsa dal diesse Gianfranco Gelmini proprio per effettuare il grande salto, ma pur sempre guadagnato sul campo a suon di ottime prestazioni e di gol.

Mattatore della serata bomber Stefano Rognini, ora a quota 25 reti nella classifica marcatori, che insieme ai compagni, al termine della gara, ha festeggiato al chiosco del campo fino a tarda notte. Comprensibile la gioia di tutta la dirigenza del Grezzana e in particolar modo del presidente-tifoso Dino De Paoli che in quattro anni ha investito risorse, tempo, energie e ha rilanciato progetti lungimiranti e di ampio respiro: non ultima l’idea (che sta diventando realtà) di una storica fusione con il Lugo per creare un unico indotto calcistico della Valpantena.

<link=’http://www.pianeta-calcio.it/?page=vedi_ultima_ora&id=3126′ class=’_blank’><underline>Leggi la cronaca della partita di Andrea Nocini </underline></link>

Foto: Paolo Tacchella

La Redazione