Festa per i 150 della fondazione Bentegodi

La Fondazione Bentegodi festeggia i 150 anni con una grande festa aperta a tutta la città. L’appuntamento è per lunedì 22 ottobre, dalle 18.30 in Gran Guardia, con una serata per celebrare l’associazione e il suo ruolo da protagonista nella storia sportiva di Verona.

Lunedì 22 ottobre, in occasione dei festeggiamenti per il 150 anno della fondazione, saranno premiati gli atleti e le squadre che si sono maggiormente distinte nell’ultima stagione sportiva nelle varie discipline, oltre ai 58 atleti della Bentegodi che, durante la loro carriera, hanno vestito la maglia della nazionale italiana. Tra i presenti anche Vasco Tubini, campione italiano nei 100 metri piani nel 1938, oggi 97enne.

In concomitanza con il grande evento, l’Unasci, unione nazionale associazioni sportive centenarie d’Italia, organizzerà il proprio convegno nazionale, in programma per sabato 20 ottobre in Gran Guardia alle ore 15.00. L’incontro, sul tema “Le Arene delle sport di oggi”, vedrà la partecipazione di relatori qualificati provenienti da tutta Italia.

A parlare della secolare associazione sportiva della città anche il sindaco di Verona Federico Sboarina: “Il successo della Fondazione Bentegodi va oltre le vittorie e le medaglie conquistate ogni anno dai propri atleti. Il suo scopo- aggiunge il primo cittadino-  è dare a tutti la possibilità di praticare sport, permettendo a potenziali campioni di crescere e emergere, anche nelle discipline meno diffuse”.

Presenti alla conferenza stampa tenutasi oggi il presidente della Fondazione Bentegodi Cristiano Tabarini, il direttore Stefano Stanzial, il coordinatore del settore pesistica Claudio Toninel, l’ex presidente Silvio Cametti e il presidente della commissione sport del Comune Stefano Bianchini ed ex direttore della Bentegodi, oltre ad alcuni coordinatori delle diverse discipline.  A rappresentare Unasci erano presenti il presidente nazionale Bruno Gozzelino con Patrizia Longo.