A MONTORIO DUE POMERIGGI PER PROVARE L'EMOZIONE DEL BMX

La società sportiva <link=’http://www.teambmxverona.com’ class=’_blank’>Team Bmx Verona</link> invita bambini, giovani, meno giovani, appassionati, a partecipare a due pomeriggi alla scoperta del Bmx.

Sabato 28 febbraio e sabato 7 marzo, dalle ore 14 alle 17, sulla pista di Montorio (in via Lanificio, vicono al Circolo del 1° Maggio), istruttori qualificati e campioni pluridecorati metteranno a disposizione caschetti e biciclette Bmx a chi vorrà provare il brivido di un salto a due ruote o di una gara tra curve scoscese e numerosi saliscendi.

<link=’http://www.giornalepantheon.it/download/bmx.jpg’ class=’_blank’><underline>VOLANTINO</underline></link>

L’evento è patrocinato dal Comune di Verona, dalla Sesta e Ottava Circoscrizione.

NOTA STORICA

Il Team Bmx Verona è nato nel 1991 dalla fusione delle tre società storiche presenti nella nostra città. La sede è a Montorio al Circolo I° Maggio, dove si trova anche la prima pista verde tracciata a Verona e una delle prime in Italia.

L’impianto, che all’origine era poco più di un sentiero, con il passare degli anni ha subito numerose trasformazioni e si è sviluppato, così come profonde trasformazioni ha avuto anche la squadra, che da un iniziale nucleo di pochi ragazzini che si divertivano a partecipare alle gimcane organizzate in occasione di feste e fiere, è diventata uno fra i più forti team italiani, arrivando a vincere svariati campionati individuali e di società.

L’anno del massimo splendore per i risultati è stato il 1995, quando gli atleti del Bmx Verona, hanno saputo conquistare l’argento, dietro alla fortissima Olanda, al Campionato Europeo per Club, svoltosi in Austria. Presidente onorario è il presidente fondatore, Ercole Fiorini, che nello statuto della società ha voluto rimarcare un’identità ben precisa, che sempre si è sentito il dovere di rispettare: la funzione sociale che sta alla base della nascita del Team Bmx Verona.

Al Team Bmx Verona, lo sport non viene visto dunque come puro momento agonistico, ma l’attività sportiva è intesa come momento di crescita, di divertimento e di gioia di stare insieme.

La Redazione