Sosta gratuita in tre parcheggi del centro. Soddisfatta Confcommercio

Si tratta della prima delle agevolazioni, messe in campo dal Comune, per sostenere l'economia locale nella ripresa economica. Soddisfatta anche Confcommercio Verona, che parla di « vantaggio per pubblici esercizi e attività commerciali».

Da oggi, sabato 15 maggio, la sosta nei parcheggi gestiti da Amt – ‘Centro’ all’ex Gasometro, Tribunale e Città di Nimes – diventa gratuita. Sono 874 posti auto che potranno essere utilizzati senza pagare il ticket, il sabato e la domenica tutto il giorno, mentre durante la settimana, e quindi dal lunedì al venerdì, dalle 18 e fino al coprifuoco. Si tratta nel dettaglio di 439 posti al parcheggio Centro, 340 stalli al Tribunale, 95 posteggi alla stazione est di Città di Nimes. Il provvedimento rimarrà in vigore fino al permanere dell’attuale zona gialla. In fase di realizzazione anche il servizio di bus navetta dai parcheggi della fiera verso piazza Bra.

Si tratta della prima delle agevolazioni, messe in campo dal Comune, per sostenere l’economia locale nella ripresa economica. Lo scopo dell’ordinanza sindacale infatti è di offrire servizi a cittadini e turisti per incentivare la frequentazione del centro storico, dei suoi negozi e dei suoi locali che sono stati i più duramente colpiti dai mancati flussi a causa della pandemia. Il pubblico avrà così a disposizione centinaia di posti auto per raggiungere comodamente l’ansa dell’Adige a costo zero.

La maggiore disponibilità di parcheggi permetterà quindi di tenere le auto fuori dal centro, dove già da settimane è stato concesso l’ampliamento di tanti plateatici. In parallelo, quindi, da martedì 18 maggio verrà modificato l’orario della Ztl, che si combinerà esattamente con quello dei parcheggi. Durante la settimana, l’ingresso libero nella Zona a traffico limitato sarà dalle 10 alle 18, orario in cui parte la gratuità della sosta nelle tre strutture. Ingresso libero fino alle ore 15, sabato e domenica. La fascia di accesso rimarrà quindi sempre più amplia rispetto alle tradizionali finestre in uso fino all’inizio della pandemia.

«Come avevo anticipato, da domani parte la grande opportunità dei parcheggi gratuiti a ridosso del centro – ha detto il sindaco Federico Sboarina -. Una misura che serve ad incentivare la frequentazione del centro e sostenere così le sue attività economiche, fra le più colpite dalla crisi. L’agevolazione riguarda i giorni feriali dalle 18 e nel weekend tutto il giorno e, per armonizzarsi con questi orari, cambieranno anche le finestre di accesso della Ztl, con la fase sperimentale di ingresso libero fino alle 18 quando poi scatta la possibilità di sosta gratuita. Si tratta di una combinazione di provvedimenti che permetterà di vivere il centro pedonale dal tardo pomeriggio per godersi l’ampliamento di tutti i plateatici. Le auto potranno essere lasciate nei parcheggi limitrofi, agevolando in questo modo anche i residenti ma allo stesso tempo di vivere l’ansa dell’Adige che è un centro commerciale a cielo aperto».

La soddisfazione di Confcommercio

Anche Confcommercio Verona commenta con favore le decisioni dell’amministrazione comunale tese ad agevolare l’accesso di cittadini e turisti in centro storico rendendo gratuiti, da oggi, i parcheggi Centro, Città di Nimes e Tribunale e mantenendo comunque più ampio di quanto originariamente previsto l’orario di ingresso in Ztl, pur a fronte di una restrizione delle fasce: «Il proficuo e costante confronto della nostra associazione con sindaco e giunta – commenta il presidente Paolo Arena – ha portato alla gratuità di tre parcheggi strategici, nelle immediate vicinanze del Centro e a una ridefinizione dell’accesso in Ztl che, finita la fase emergenziale più acuta, si traduce comunque in un vantaggio per pubblici esercizi e attività commerciali: clienti e avventori potranno beneficiare di una fascia più ampia rispetto a quanto avveniva prima dell’emergenza Covid sia durante i giorni feriali che nei festivi». 

«A ciò – conclude Arena – si aggiunge l’istituzione del bus navetta dai parcheggi della Fiera verso piazza Bra, ulteriore servizio che, nei fine settimana, potrà garantire l’affluenza di persone che decideranno di lasciare la loro auto laddove non ci sono difficoltà a parcheggiare».