Sona, per Natale agli alunni della primaria il libretto anti-Covid

Ottocento tra ragazze e ragazzi della primaria del Comune di Sona riceveranno in regalo per Natale il libretto “i Nemici Invisibili” con consigli utili per difendersi da virus e Coronavirus.

Edita e stampata dalla casa editrice “I nuovi quindici”, si tratta di una guida pensata per aiutare i più giovani a comprendere con che cosa hanno a che fare – purtroppo anche loro – quando sentono gli adulti parlare di Covid-19 e di contagio, quali sono i comportamenti e le regole igieniche da seguire nella quotidianità per rendere la propria vita e quella dei propri cari più sana e sicura.

Considerando il prolungarsi e l’evolvere dell’emergenza sanitaria, l’Assessorato alla Scuola e alla Cultura del Comune di Sona ha ritenuto importante donare ai ragazzi uno strumento che parlasse loro dell’allerta Coronavirus in modo tranquillo e diretto, trasmettendo innanzitutto fiducia.

«È importante che i nostri bambini sentano che lo Stato, il Comune, la Scuola e le altre Istituzioni ci sono e si stanno adoperando per proteggere loro e le loro famiglie – spiega il Sindaco di Sona, Gianluigi Mazzi – I piccoli non aspettano le nostre spiegazioni per interpretare il mondo, ma si creano una personale idea. Questo libricino vuole aiutarli a padroneggiare la paura di questo nemico invisibile e ad essere fiduciosi che presto, insieme, troveremo una soluzione per farli tornare ad una vita più spensierata».

Su iniziativa dell’Assessorato alla Scuola e alla Cultura del Comune di Sona, e in accordo con gli Istituti Comprensivi di Sona e Lugagnano, la guida affronta diversi argomenti: come è fatto un virus, quali sono i sintomi, come avviene il contagio, chi è più a rischio, come ci si difende, quali sono le cure, le norme igieniche quotidiane, come ci si comporta con gli animali e molto altro ancora.

«Partiamo dalle ragazze e dai ragazzi della primaria del nostro Comune donando loro un libretto che racconta, con linguaggio e immagini semplici, cosa sta accadendo nel mondo con la pandemia in corso – afferma l’Assessore alla Scuola e alla Cultura Gianmichele Bianco – In questo periodo di grave emergenza sanitaria conseguente alla diffusione della malattia Covid-19, diventa essenziale sensibilizzare, in particolare gli allievi della Scuola Primaria, sull’importanza dell’igiene personale e dei comportamenti individuali virtuosi quale “azione prioritaria” in grado di difendere dagli attacchi di questo insidioso e invisibile nemico della nostra salute».

Il punto di partenza per affrontare una situazione nuova, com’è la pandemia da Covid-19, è il medesimo per grandi e piccoli: avere informazioni corrette per comprendere l’importanza di applicare norme igieniche e di prevenzione.

«Si è trattato di un investimento culturale di circa 2000 euro per portare un messaggio di aiuto, di positività e di solidarietà. Ringraziamo le alunne e gli alunni per quello che hanno affrontato in questi mesi e chiediamo ancora un piccolo sacrificio per rivederli presto giocare, insieme, senza restrizioni! — conclude Gianmichele Bianco — Ragazze e ragazzi, leggete il libretto assieme ai genitori e familiari: ognuno di noi e di voi è parte di questo grande mondo e ha modo di mettere in atto piccole azioni per far star meglio se stesso e gli altri. Infine, ringraziamo le insegnanti per il loro aiuto quotidiano e, non ultime, le famiglie per l’essenziale lavoro di cura e di protezione che in ogni momento mettono in atto».