Sociale, tornano le borse di studio “Stefano Bertacco”

C'è tempo fino al 6 maggio per presentare domanda alla seconda edizione delle borse di studio "Stefano Bertacco". Le borse, del valore di mille euro ciascuna, andranno a giovani che si sono contraddistinti nel campo del sociale.

20170708 Verona Assessori singole, Assessore Stefano Bertacco. Servizi sociali. Turismo sociale, Lavoro, Istruzione, Personale Foto Angelo Sartori

Al via la seconda edizione delle borse di studio “Stefano Bertacco”. C’è tempo fino al 6 maggio per partecipare alla selezione per l’assegnazione di tre borse di studio, del valore di mille euro ciascuna, finalizzate a dare memoria all’impegno e all’attività svolta in favore dei cittadini in difficoltà dal Senatore della Repubblica ed assessore al Sociale del Comune di Verona Stefano Bertacco, prematuramente scomparso, a 57 anni, nel giugno del 2020.

Il riconoscimento verrà conferito a tre giovani residenti nel Comune di Verona, segnalati da enti del Terzo settore o da scuole statali e paritarie. I ragazzi non devono aver compiuto i 18 anni di età e si devono essere particolarmente contraddistinti nell’ambito del sociale, per l’attenzione, l’opera e l’aiuto alle persone deboli e bisognose, nel segno della generosità verso le fragilità. 

LEGGI LE ULTIME NEWS

Le candidature per l’assegnazione delle borse di studio saranno valutate da un’apposita Commissione composta dal sindaco, in qualità di presidente, dall’assessore ai Servizi sociali, dal presidente della Commissione consiliare quinta per le Politiche sociali, dal dirigente dei Servizi sociali e dal Presidente del Centro di servizio per il Volontariato di Verona (CSV). Le segnalazioni devono essere inviate al Comune di Verona (Direzione Servizi Sociali Accoglienza Turismo Sociale Promozione Lavoro, vicolo San Domenico 13/b, 37122 Verona), entro le ore 12 di venerdì 6 maggio 2022. 

Per eventuali informazioni e chiarimenti gli interessati possono contattare i seguenti recapiti: tel. 0458077786 dal lunedì al venerdì nella fascia oraria 9 – 12; e-mail: erika.righetti@comune.verona.it. Moduli e modalità di partecipazione sul sito www.comune.verona.it.