Smog e Pm10: la pioggia non basta

Rimane l’allerta smog a Verona dove, nonostante la pioggia, la qualità dell’aria migliora di poco; soprattutto in vista di un weekend soleggiato. Domenica 11 un nuovo Mobility Day.

La pioggia ha portato un temporaneo sollievo all’aria veronese, che negli scorsi giorni è arrivata a superare i livelli massimi di Pm10 per otto giorni consecutivi. Il weekend porta, però, cattive notizie (se così si possono chiamare): sole e bel tempo che spazzeranno via le perturbazioni nei prossimi giorni. Il Comune ha quindi deciso di estendere fino a domenica il divieto di utilizzo di impianti di riscaldamento alimentati a legna o a pellet.

L’amministrazione, in attesa del nuovo bollettino Arpav previsto per lunedì 4 febbraio, invita nuovamente i cittadini a mantenere uno stile di vita e comportamenti rispettosi dell’ambiente come un minor utilizzo dell’automobile, il mantenimento del riscaldamento di casa tra i 19 e i 21 gradi e la chiusura dei battenti degli accessi al pubblico di uffici e attività.

Fra una decina di giorni, invece, è previsto il nuovo Mobility Day che domenica 11 febbraio bloccherà gli accessi del centro città ai veicoli a benzina e diesel.