Sicurezza stradale e prevenzione, a Isola della Scala un incontro speciale

Si è svolto ieri l'incontro tra la Polizia di Stato e i ragazzi dell'istituto Bolisani. Ospite d'eccezione, Edward Von Freymann, padre della 16enne uccisa da un'auto pirata a Roma nel 2019, che promuove la sicurezza stradale tra i giovani.

incontro sicurezza stradale isola della scala
New call-to-action

Presso l’Istituto di Istruzione Superiore “Ettore Bolisani” di Isola della Scala, si è svolto ieri l’incontro promosso dalla Fondazione “Gaia von Freymann”, con la partecipazione della Polizia di Stato.

Nel corso dell’iniziativa gli studenti hanno avuto la possibilità di incontrare il papà di Gaia, la 16enne travolta da un’auto a Roma alla fine di dicembre 2019, mentre attraversava la strada insieme alla sua amica e coetanea Camilla Romagnoli.

Edward Von Freymann, attraverso la Fondazione, da allora si adopera per promuovere tra i giovani la sicurezza stradale, narrando il suo doloroso vissuto di padre e di vittima, essendo costretto sulla sedia a rotelle a causa di un incidente in moto in cui è rimasto coinvolto nel 2011.

Il personale specializzato della Polizia Stradale ha affrontato insieme agli studenti i temi della prevenzione in materia di sicurezza stradale con l’obiettivo comune di formare e sensibilizzare i giovani conducenti sui pericoli della circolazione promuovendo la “cultura della guida sicura” e il rispetto del Codice della Strada per evitare che assumano comportamenti rischiosi al volante. I partecipanti hanno avuto modo di sperimentare il un circuito da percorrere a piedi indossando occhiali speciali che causano la distorsione della vista dando la sensazione dello stato di ebbrezza e di ammirare la Lamborghini Huracan della Polizia Stradale, la supercar utilizzata per il trasporto urgente di organi, plasma e sangue.

👉 VUOI RICEVERE OGNI SERA IL QUOTIDIANO MULTIMEDIALE VERONA DAILY?
👉 È GRATUITO!

CLICCA QUI

PER RICEVERLO VIA EMAIL O WHATSAPP
(se scegli WhatsApp ricorda di salvare il numero in rubrica)

OPPURE
👉 CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL CANALE TELEGRAM