Siccità, in Veneto autorizzata l’irrigazione di soccorso

Nel primo quadrimestre 2020 la piovosità in Veneto è stata inferiore alle medie degli ultimi 25 anni. La Regione Veneto ha autorizzato il ricorso all’irrigazione di soccorso con contributi per i carburanti.

Una primavera così calda e soleggiata non si era mai vista in Veneto da almeno un quarto di secolo. Il centro meteo di Arpav ha documentato che nel primo quadrimestre 2020 la piovosità è stata inferiore alle medie degli ultimi 25 anni. E per le colture agricole, in particolare quelle di pianura, è già allarme siccità.

La Regione Veneto – informa l’assessore all’agricoltura Giuseppe Pan – ha autorizzato il ricorso all’irrigazione di soccorso affidando ad Avepa la gestione delle domande di assegnazione di carburante supplementare per l’irrigazione.

Con proprio provvedimento il direttore di Avepa Fabrizio Stella ha autorizzato le assegnazioni di carburante agricolo agevolato per l’irrigazione di soccorso per le colture autunnali e invernali nella misura del 100% del valore tabellare e per tutte le altre colture nella misura del 50% del valore tabellare.

I produttori potranno presentare istanza per l’assegnazione supplementare di carburante agricolo agevolato per l’irrigazione di soccorso fino al 15 dicembre, attraverso i CAA (i centri di assistenza agricola) e gli Sportelli unici agricoli (SUA) di Avepa.