Si butta in Adige per sfuggire ai carabinieri

Attimi di paura ieri sera nei pressi di Ponte Nuovo, dove un uomo si è buttato in Adige per sfuggire ai carabinieri.

Si è buttato in Adige per sfuggire ai carabinieri. E’ successo ieri notte su Lungadige Teodorico, all’altezza di Ponte Nuovo, dove un uomo, inseguito dai militari e accerchiato dalle volanti, si è gettato in Adige.

Stando alle testimonianze di un nostro collaboratore, Stefano Bonetti, presente sul luogo dell’accaduto, l’uomo si sarebbe prima rifugiato su un fazzoletto di sabbia sulla sponda del fiume e poi avrebbe cominciato a vagare nelle gelide acque del fiume lavandosi il viso e dicendo che “non ci vedeva più”.

Sul posto sono accorsi i sanitari del 118 e i vigili del fuoco che hanno allungato una scala nel fiume, sulla quale il fuggitivo è poi salito di sua spontanea volontà, probabilmente stremato dalla sua folle corsa in Adige. Ancora ignote le circostanze dell’arresto e l’identità dell’uomo.

Guarda il servizio: