Sfuma in finale il sogno del Calcio Caldiero Terme

Serie D
Il Caldiero Terme sconfitto in finale di Coppa Italia dilettanti nella scorsa stagione.

La straordinaria cavalcata della squadra del presidente Filippo Berti nel torneo di Coppa Italia Dilettanti si ferma all’ultimo centimetro. Questo pomeriggio i termali sono stati sconfitti per 2 a 1 dalla formazione pugliese del Casarano, società calcistica blasonata con numerosi campionati di serie C disputati in passato e qualche promozione in serie B sfiorata di poco nel corso della sua lunga storia.

Per il Caldiero si trattava della prima prestigiosa finale in un torneo nazionale. Allo stadio federale Gino Bozzi di Firenze i gialloverdi guidati dal tecnico Cristian Soave erano partiti con il piglio giusto imponendo nel primo quarto d’ora di gara il loro ritmo e, soprattutto, il loro gioco. Alla mezzora del primo tempo però è stato il Casarano a passare in vantaggio con un incursione nell’area piccola di Eugenio Palma che ha raccolto un cross laterale rasoterra dalla destra anticipando il portiere del Caldiero e insaccando a fil di palo alla destra dello stesso estremo difensore.

Nel corso del secondo tempo un palo e un salvataggio sulla linea hanno impedito ai veronesi di agguantare quello che sarebbe stato il meritato pareggio. Su un disimpegno sbagliato sulla tre quarti difensiva e con la squadra sbilanciata in avanti, il Caldiero ha subito il raddoppio all’87’ con l’altro bomber rossoblu, Salvatore Miccica.

Al 91′ è stato Giovanni Guccione, con un colpo di testa ravvicinato, a mantenere vive le speranze per il Calcio Caldiero Terme. Ultimi assalti e risultato che non è più cambiato. Al triplice fischio finale è stato il Casarano, esattamente dopo dieci anni dopo l’ultimo successo in questa competizione, ad alzare la coppa dalle grandi orecchie.

Rimane il Sommacampagna l’unica formazione veronese ad aver portato a casa la Coppa Nazionale Dilettanti nel lontanissimo 1979. Per il Caldiero la soddisfazione di essere arrivati fino alla fine del torneo e di aver conquistato automaticamente l’accesso al campionato di serie D nella prossima stagione.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.