Sfregiato il manifesto di Traguardi, solidarietà da più parti

Scritte riconducibili agli ambienti di estrema destra sono apparse su un manifesto del movimento civico Traguardi. Solidarietà da più parti.

Il manifesto di Traguardi sfregiato
Il manifesto di Traguardi sfregiato

Era stata presentata solo venerdì, la nuova campagna del movimento civico Traguardi “Ehi Verona! Ci diamo una mossa?”. Un manifesto è stato imbrattato con scritte ammiccanti all’estrema destra. “Ehi” è diventato “Heil”, con tanto di “Feccia rossa” e croce celtica.

Traguardi ha risposto sui social con alcuni post ironici («abbiamo deciso di offrire nuovi spazi a creativi in cerca di luoghi dove potersi esercitare») e con queste parole: «Noi di Traguardi ci schieriamo ogni giorno con le nostre idee e le nostre azioni. E ogni giorno tentiamo di migliorare la nostra città condannando anche il silenzio politico e l’ammiccamento di partiti politici con frange estreme di destra».

«Questo gesto evidenzia ancora di più quanto la nostra città abbia bisogno di voltare pagina. Ehi Verona! Ci diamo una mossa?» è il messaggio.

La campagna di Traguardi

Lo slogan “Ehi Verona! Ci diamo una mossa?” guiderà la campagna elettorale verso le amministrative del 2022. Il motto campeggia da alcuni giorni nei punti strategici della città ed «è un invito rivolto a tutti i cittadini a mobilitarsi per mettere in circolo nuove energie per fare di Verona la città del futuro» spiegano da Traguardi.

LEGGI ANCHE: Vaccini, in Borgo Trento venerdì apertura fino alle 23.30

L’intervento a Buongiorno Verona Live

Il segretario di Traguardi Giacomo Cona è intervenuto lunedì 21 giugno a Buongiorno Verona Live.

La solidarietà al movimento civico

Il Partito Democratico di Verona esprime la propria solidarietà al movimento Traguardi «per lo sfregio subito per mano di ignoti che hanno imbrattato con frasi ingiuriose, chiaramente ispirate ai disvalori dell’estrema destra, alcuni manifesti della loro ultima campagna di comunicazione».

Manifesto Traguardi sfregiato

«Si tratta di azioni vili e al limite dell’infantilismo che tuttavia non vanno prese sottogamba in quanto indicative di un atteggiamento politico violento che non dovrebbe trovare spazio nel normale confronto democratico cittadino. Ci attendiamo pertanto una ferma presa di posizione di condanna anche dal parte del sindaco e di tutte le forze della maggioranza» scrivono in una nota il segretario cittadino del Pd Luigi Ugoli e quello provinciale Maurizio Facincani.

Anche Europa Verde Verona esprime la propria solidarietà al movimento civico Traguardi: «La piega che sta prendendo la bella città di Verona è preoccupante e ci auguriamo che il sindaco Federico Sboarina condanni in modo chiaro e deciso questi gesti antidemocratici».

Si unisce al coro di solidarietà anche Buona Destra. «Sempre quando accadono questi eventi da più parti s’interviene per stigmatizzare la vicenda ma mai nessuno sottolinea un aspetto che a noi appare assolutamente innegabile: se questi episodi accadono è proprio perché a Verona c’è terreno fertile. Nella nostra città con questa amministrazione i fascisti si sentono legittimati».

Continua il coordinatore di Buona Destra Verona Massimiliano Urbano: «Vige un clima post-revisionistico. L’estrema destra si comporta come se percepisse di avere le mani libere e fa accadere di tutto. Sono sempre vicende di matrice comune tutte inequivocabilmente riconducibili a deprecabili rigurgiti neofascisti. È necessario che le anime democratiche di Verona facciano sentire più forte la propria voce. Urge iniziare un percorso di rinnovamento culturale e politico che rimoduli la scala dei principi e dei valori. Liberiamo la città dalle forze retrograde che se ne sono impossessate».

LEGGI LE ULTIME NEWS

👇 Ricevi il Daily! È gratis 👇

👉 VUOI RICEVERE OGNI SERA IL QUOTIDIANO MULTIMEDIALE VERONA DAILY?

👉 È GRATUITO!
👉 CLICCA QUI E SEGUI LE ISTRUZIONI PER RICEVERLO VIA EMAIL O WHATSAPP 👈
(se scegli WhatsApp ricorda di salvare il numero in rubrica)

OPPURE
👉 CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL CANALE TELEGRAM 👈

SEGUI DAILY VERONA
ANCHE SU
👉 GOOGLE NEWS 👈
A QUESTO LINK