Sei milioni di euro per nuovi investimenti nel Comune di Bardolino

Dal rendiconto di bilancio 2021 del Comune di Bardolino emerge un avanzo di oltre sei milioni di euro, solidità di cassa e rispetto di tutti i parametri. Il Sindaco Sabaini: «Risultato ottenuto senza intaccare i servizi per i cittadini».

Palazzo Gelmetti Bardolino sei milioni di euro
Palazzo Gelmetti, sede del Comune di Bardolino

Sei milioni di euro per nuovi investimenti nel Comune di Bardolino

Avanzo di oltre sei milioni di euro, solidità di cassa e rispetto di tutti i parametri. Sono alcuni dei dati del rendiconto di bilancio 2021 del Comune di Bardolino, andato in approvazione con i voti della maggioranza compatta nel consiglio comunale di martedì 26 aprile.

Leggi anche: A Bardolino un weekend dedicato all’evoluzione digitale

Un risultato favorevole per le casse comunali

Un risultato particolarmente favorevole per le casse comunali, dunque. Quest’ultimo non ha comunque impedito all’ente di Palazzo Gelmetti di dare continuità a tutti i servizi dedicati ai cittadini, garantendo un percorso in continua crescita nei settori del sociale, della cultura e della promozione turistica.

Lauro Sabaini Bardolino sei milioni
Lauro Sabaini, sindaco di Bardolino

La soddisfazione del sindaco Lauro Sabaini

«Grazie alla buona amministrazione delle risorse e alla programmazione degli uffici comunali siamo riusciti ad accantonare una cifra importante per il nostro Comune. Si tratta di soldi che vogliamo immediatamente investire per fornire opere pubbliche alla popolazione e incrementare la manutenzione generale del territorio – ha spiegato il primo cittadino, Lauro Sabaini –. Sono stati due anni difficili. Gli investimenti sulle opere sono stati bloccati in via governativa per fronteggiare la pandemia. Oggi, grazie a questo avanzo e ai fondi del PNRR, possiamo guardare con fiducia al futuro. Possiamo quindi mettere in cantiere tutto quello che non abbiamo potuto portare avanti nel periodo Covid».

I sei milioni

I sei milioni di euro utilizzabili per le nuove opere derivano da più parti. Due milioni circa sono relativi a maggiori entrate derivanti dalla Tari; un milione da minori residui passivi; 3,5 milioni dall’avanzo non applicato negli anni precedenti a causa del Covid. Infine, altri quattro milioni circa arrivano da spese non sostenute nel 2021 a causa del rallentamento generale dell’attività legato alla pandemia.

LEGGI LE ULTIME NEWS

Il commento dell’assessore Marcello Lucchese

Marcello Lucchese Bardolino sei milioni di euro
Marcello Lucchese, assessore con delega al Bilancio del Comune di Bardolino

«La rimanenza sarebbe anche più alta – ha spiegato Marcello Lucchese, assessore con delega al Bilancio –. Tuttavia, una parte viene accantonata, come previsto dalla legge. Per questo, quindi, il risultato ammonta a più di sei milioni di euro che possiamo mettere a disposizione del territorio e dei suoi cittadini. Senza contare che siamo in attesa anche dei fondi del PNRR che daranno ulteriore spinta per le opere previste a Bardolino e nelle sue frazioni».

La ripartizione dei fondi

L’avanzo verrà dunque utilizzato per manutenzioni e il completamento di alcune nuove opere:

  • un milione di euro sarà accantonato per il rifacimento della parte monumentale della scuola “Falcone-Borsellino”. Si potrà così recuperare totalmente il terzo piano alzando la copertura;
  • 250mila euro saranno utilizzati per l’installazione di nuova illuminazione pubblica su strade attualmente sprovviste;
  • 200mila euro invece verranno investiti per le asfaltature sulle strade comunali;
  • 200mila euro per la manutenzione del porfido di Piazza Matteotti;
  • 240mila euro per il terzo stralcio di riqualificazione e sistemazione di Calmasino;
  • 100mila euro per la manutenzione di strada dell’Eremo;
  • altri 100mila euro per il rifacimento dell’illuminazione di San Severo;
  • 40mila euro per la progettazione del nuovo campo da calcio in sintetico;
  • 45mila euro, infine, per il rifacimento completo del campo da calcetto a Parco Bassani.

Le cifre restanti

«Il resto di questo tesoretto verrà accantonato per fronteggiare eventuali emergenze. In parte sarà invece utilizzato su altri progetti che sono ancora in via di definizione. Rimarrà quindi a disposizione dell’amministrazione – ha concluso Lucchese –. Possiamo confermare di aver raggiunto gli obiettivi che ci eravamo posti ad inizio 2021. Nonostante la drastica riduzione dei trasferimenti statali siamo riusciti ad avere un bilancio solido».

Ricevi il Daily! È gratis

👉 VUOI RICEVERE OGNI SERA IL QUOTIDIANO MULTIMEDIALE VERONA DAILY?👉 È GRATUITO!👉 CLICCA QUI E SEGUI LE ISTRUZIONI PER RICEVERLO VIA EMAIL O WHATSAPP
(se scegli WhatsApp ricorda di salvare il numero in rubrica)

OPPURE
👉 CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL CANALE TELEGRAM

radio adige tv