Sedute di fisioterapia per gli studenti nelle residenze ESU

Gli studenti prima di tutto. Questa la mission di ESU Verona, l’Azienda regionale che si occupa di erogare servizi ai ragazzi che scelgono Verona come meta del proprio percorso universitario. Con questo obiettivo è stata attivata la collaborazione tra ESU ed EOM Italia – Scuola di Osteopatia di Madrid – istituto che già da 5 anni organizza il Master universitario di I° livello in collaborazione con l’Università di Verona e che si occupa di insegnare una formazione specialistica in osteopatia agli studenti laureati in Fisioterapia e Medicina e Chirurgia.

Grazie a questo accordo, per tutti gli studenti dell’Università di Verona, del Conservatorio e dell’Accademia di Belle Arti alloggiati nelle residenze universitarie dell’ESU, è prevista la possibilità di accedere gratuitamente ad un trattamento fisioterapico svolto da un fisioterapista con formazione in osteopatia accreditato e con esperienza che tratterà le sintomatologie più comuni legate alla vita dello studente, come dolore alla schiena, al collo, alle spalle e riabilitazione. La professionista è a disposizione degli studenti presso la residenza Corte Maddalene in Corte Maddalene 5 a Verona il martedì dalle 14 alle 18 e il mercoledì dalle 14 alle 17.30 e gestisce, in totale autonomia, gli appuntamenti. Per prenotarsi lo studente dovrà mandare una mail a fisioterapista@esu.vr.it . La precedenza è assegnata ai richiedenti affetti da disabilità.

«Credo che un’attenzione di questo calibro verso gli studenti sia all’avanguardia: – sottolinea Francesca Zivelonghi, Presidente del CdA di ESU Verona – la postura nello studio e la mancanza di movimento possono incidere sulla loro salute e sul benessere di oggi e di domani. Sono contenta di poter introdurre la figura del fisioterapista-osteopata tra i servizi dell’ESU che, ogni giorno, fa di tutto per migliorarsi e migliorare la routine universitaria».

«Da qui nasce l’incontro con ESU e la collaborazione tra la stessa ed EOM Italia, fondata sui medesimi principi condivisi di innovazione e benessere, focalizzati in questo caso sulla popolazione studentesca. Siamo fieri di quest’iniziativa» ha commentato Andrea Turrina, amministratore unico di EOM Italia.