Scuole, in provincia di Verona 135 in quarantena preventiva

È iniziato il monitoraggio e la sorveglianza della situazione epidemiologica legata alla diffusione nelle scuole del Covid-19. La situazione delle scuole nel veronese: 135 le persone in quarantena preventiva, di cui 122 bambini e 13 operatori.

scuola covid-19 coronavirus zaia tamponi test classe

Al 28 settembre sono 90 le realtà scolastiche venete con almeno un caso attualmente positivo rilevato in una classe/sezione, secondo quanto riportato in una nota della Regione Veneto. Di queste, 17 nell’Ulss 9 Scaligera, in provincia di Verona.

In quasi la totalità delle situazioni il caso individuato è l’unico positivo, fatta eccezione per tre situazioni in cui all’interno della stessa scuola sono stati registrati casi secondari correlati, e nella maggior parte degli eventi il caso è stato uno studente/alunno (85%), solo in una minima parte si trattava di un operatore (docente o non docente).

Tutti i soggetti ad oggi risultati positivi hanno presentato sintomatologia lieve o sono asintomatici (sottoposti a test perché contatti di caso confermato).

135 sono i casi di bambini e operatori in isolamento preventivo nella provincia di Verona, di cui 122 bambini e 13 operatori, mentre il totale di coloro che in Veneto sono in quarantena preventiva è pari a 120 operatori scolastici e 970 bambini (lo 0,12% di tutti i soggetti in età scolastica).

Azienda ULSSTotale Situazioni scolastiche con almeno 1 casoN. bambini in quarantena preventivaN. operatori in quarantena preventiva
ULSS 153410
ULSS 22541628
ULSS 316113
ULSS 457111
ULSS 61416530
ULSS 72293
ULSS 8612222
ULSS 91712213
Veneto90970120
La situazione dei casi scolastici nelle ULSS venete.
Tipologia di scuola/servizioTotale Situazioni scolastiche con almeno 1 casoN. bambini positiviN. bambini in quarantena preventiva*N. operatori in quarantena preventiva*
Altro (es. scuole serali)1100
Asilo Nido33 (0,01%)28 (0,10%)5
Scuola dell’infanzia2018 (0,02%)325 (0,44%)36
Scuola primaria1918 (0,01%)202 (0,09%)32
Scuola secondaria di I grado2019 (0,01%)209 (0,15%)34
Scuola secondaria di II grado2726 (0,01%)206 (0,09%)13
Totale generale9085 (0,01%) su 707.814970 (0,14%) su 707.814120 (0,13%) su 95.786
La situazione dei casi nelle ULSS venete, suddivisi per ordini scolastici.

* Numero di bambini o operatori in quarantena preventiva legati a casi positivi nelle scuole

Leggi anche Covid-19, Zaia chiede test rapidi nelle scuole.

Covid, le indicazione per la prevenzione

In questa fase di diffusione del virus e della riapertura delle attività educative si evidenziano alcune importanti raccomandazioni:

  1. – il rispetto delle regole all’interno della scuola e dei servizi (es. uso delle mascherina, aerazione degli ambienti, igiene delle mani, distanza tra i banchi) per evitare i contatti stretti, prevenire possibili casi secondari a scuola e garantire la continuità dei servizi per i bambini;
  2. durante la quarantena preventiva i bambini devono evitare contatti con conviventi fragili e/o anziani (es. i nonni) per tutta la durata del periodo prescritto.

La Direzione Prevenzione della Regione, in collaborazione con i Dipartimenti di Prevenzione delle Aziende ULSS, sta aggiornando le linee guida regionali relative alle misure di isolamento e quarantena per i bambini della classe e per gli insegnanti in cui si verifica un caso confermato.

L’obiettivo è di garantire, in sicurezza, la ripresa e la continuità dei servizi scolastici. Ogni situazione viene valutata singolarmente dagli specialisti di sanità pubblica (Dipartimenti di Prevenzione), che di volta in volta definiranno le strategie più opportune.