Sciopero taxi, a Verona l’adesione è totale

Sono state quasi 180 le auto bianche ferme a Verona. La decisione arriva in seguito alle “valutazioni insoddisfacenti” emerse ieri sera durante l’incontro tra le associazioni di categoria nazionali Taxi, Ncc e il Governo

Sembra non trovare una fine il braccio di ferro tra le associazioni di categoria nazionali taxi e ncc. Ieri sera un incontro richiesto dal Governo, che però non ha dato i risultati desiderati, almeno per i tassisti, che oggi conferma lo sciopero nazionale proclamato dalle 8 alle 22. Lo sciopero è stato indetto anche a Verona, per un orario limitato, dalle 11 alle 17.30.

Insoddisfacenti le valutazioni al tavolo di governo, questa la risposta dei tassisti, che chiedono al Governo di “tenere separate le peculiarità degli ambiti operativi fra taxi e gli Ncc”

Regolamentazione che andrebbe fatta anche sul piano delle sedi operative

Al presidio di oggi in piazza Bra, e nei diversi posteggi taxi dislocati nella città, erano presenti le due sigle sindacali Cna e Uritaxi

GUARDA IL SERVIZIO DI TV7 VERONA NETWORK