Verona si prepara al prossimo Sciopero Globale per il clima

Sarà venerdì 25 marzo lo sciopero globale per il clima che toccherà molte città italiane tra cui Verona. Il corteo partirà alle 9 del mattino e proseguirà fino al pomeriggio. Tra le istanze, la richiesta di una maggiore educazione scolastica sul tema del cambiamento climatico e l'inquinamento causato dal conflitto in Ucraina.

Sciopero Clima Verona
La manifestazione di Fridays for future a Verona a settembre 2019

Verona si prepara al prossimo Sciopero Globale per il clima

Fridays for Future Verona, Extinction Rebellion Verona, Rete degli Studenti Medi, Unione degli Universitari si stanno preparando per il prossimo Sciopero Globale per il clima, del 25 marzo 2022

La mattina del 25 marzo si svolgerà un corteo studentesco con ritrovo alle 9 sul piazzale della Stazione Porta Nuova. Il percorso prevede il passaggio da Piazza Renato Simoni, Via Valverde, Piazza Pradaval e Corso Porta Nuova per poi concludere l’azione in Piazza Bra.

LEGGI LE ULTIME NEWS

Le istanze portate in piazza

Gli organizzatori della manifestazione rivendicano le seguenti istanze:

  • I Paesi MAPA (Most Affected People and Areas). «I Paesi del nord del mondo devono risarcire economicamente i Paesi che meno hanno contribuito alla crisi climatica, ma che più ne subiscono le conseguenze»;
  • Lavoro. «Contro il tentativo di contrapporre questione sociale e questione ambientale. Non è più ammissibile giustificare delocalizzazioni, licenziamenti e precariato con la scusa della transizione ecologica»;
  • Scuola: «Chiediamo un’educazione ambientale formativa nelle scuole, che vada a stimolare il pensiero critico degli studenti. Chiediamo inoltre scuole sostenibili partendo da edilizia e trasporti»;
  • Guerra in Ucraina. «Non esiste processo più inquinante della guerra. Il protagonista di questo scontro è il gas, la stessa fonte energetica fossile che tutto il mondo dovrebbe abbandonare per salvarci».

Nel pomeriggio, in Piazza Bra davanti a Palazzo Barbieri dalle 15 alle 17, si terrà un presidio promosso dalle associazioni di Cara Verona e organizzata da Fridays for Future Verona, XR Verona e Legambiente. L’azione è volta a denunciare la bocciatura della Mozione per la Dichiarazione di Emergenza Climatica presentata all’amministrazione di Verona dalle associazioni veronesi a settembre 2021.

Ricevi il Daily! È gratis

👉 VUOI RICEVERE OGNI SERA IL QUOTIDIANO MULTIMEDIALE VERONA DAILY?
👉 È GRATUITO!
👉 CLICCA QUI E SEGUI LE ISTRUZIONI PER RICEVERLO VIA EMAIL O WHATSAPP
(se scegli WhatsApp ricorda di salvare il numero in rubrica)

OPPURE
👉 CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL CANALE TELEGRAM

radio adige tv