Scialpinista soccorsa sul Monte Baldo

La donna, che aveva una distorsione al ginocchio, è stata recuperata dal Soccorso alpino all'altezza dell'ex Rifugio Mondini.

Elicottero soccorso alpino motocross san rocco
Foto d'archivio dalla pagina Facebook "Soccorso Alpino e Speleologico Veneto - CNSAS"

Attorno alle 14 la Centrale del 118 ha allertato il Soccorso alpino di Verona per una scialpinista infortunatasi sul Monte Baldo. Mentre scendeva con amici da Cima Costabella, infatti, una 44enne di Villafranca, si è procurata una sospetta distorsione al ginocchio.

Raggiunta da una squadra in quad all’altezza dell’ex Rifugio Mondini, a 1.550 metri di quota, mentre altri soccorritori si avvicinavano con gli sci, alla donna sono state prestate le prime cure. La sciatrice è poi stata imbarcata sull’eliambulanza di Verona emergenza, fermatasi pattini a terra nelle vicinanze e decollata poi in direzione dell’ospedale di Peschiera.