Sboarina: «Vogliamo incentivare la mobilità alternativa»

In diretta da Palazzo Barbieri la conferenza stampa del sindaco Sboarina.

«Abbiamo ampliato le zone 30 per la mobilità dolce, ma stiamo valutando in alcune zone si ritornerà ai 50 km/h, ma insistiamo sul fatto che le zone 30 in alcune vie potrebbe essere un sistema per promuovere la mobilità in bicicletta e ridurre la pericolosità di eventuali incidenti». Così il vicesindaco Zanotto sulle polemiche per le nuove zone 30.

«Inevitabilmente i flussi di traffico sono tornati alla normalità e quando tornerà il turismo e riapriranno le scuole, l’alternativa è incentivare una mobilità alternativa» ha detto il sindaco.

Sui contagi: «Non canto vittoria finchè l’emergenza non è completamente finita. Ma l’allarme arriva anche dal mondo dei congressi, delle autoscuole, dello spettacolo» ha detto il sindaco. «Prima siamo stati all’interno dell’Arena per la sanificazione del teatro per passare alla fase 2, per riaccendere il teatro».