Sboarina: «Non i Codici Ateco ma la sicurezza come parametro per riaprire»

«Dove l'azienda garantisce la sicurezza per i lavoratori, deve poter aprire» così il sindaco Sboarina durante la conferenza in streaming da Palazzo Barbieri. Il primo cittadino stamattina ha incontrato in videoconferenza tutti i rappresentanti delle categorie.

«Ci troviamo nel giorno dopo una guerra. Non dobbiamo ricostruire fisicamente le mura della città, ma ci troviamo di fronte ad un’economia devastata. Servono effettivi strumenti di accesso al credito e sburocratizzazione per correre davvero, senza ostacoli alle gambe delle imprese» ha detto il sindaco.

Altro tema sul tavolo quello delle infiltrazioni mafiose che, viste le difficoltà diffuse del tessuto economico, potrebbe trovare terreno per insediarsi.