Sboarina: «Chiusura alle 18 incomprensibile, estenderò orario ZTL»

Il sindaco di Verona ha annunciato poco fa su Facebook che per agevolare l'asporto prolungherà l'apertura pomeridiana della zona a traffico limitato dalle 16 alle 24.

Federico Sboarina
Federico Sboarina

«In maniera incomprensibile, il nuovo DPCM di oggi fa chiudere ristoranti, pub, pasticcerie, gelaterie, bar, pizzerie…alle 18. Una decisione che avrà ripercussioni pesanti su un importante comparto dell’economia veronese». Interviene su Facebook anche il sindaco di Verona Federico Sboarina sul provvedimento urgente annunciato oggi dal Presidente del Consiglio Giuseppe Conte, anticipando una decisione che verrà ufficializzate domani.

«Per aiutare l’intero settore e agevolare i cittadini, poiché è invece permesso l’asporto (per ristoranti, pub, pasticcerie, gelaterie, bar, pizzerie…), domani firmerò l’ordinanza di prolungamento dell’apertura pomeridiana della ZTL. La nuova finestra sarà dalle 16 alle 24. La tutela della salute è l’impegno prioritario, ma deve essere garantita salvaguardando anche l’altro bene primario, che è il tessuto imprenditoriale e le conseguenti necessità economiche delle nostre famiglie» conclude il primo cittadino.

Decisione, quella del sindaco, che accontenta in parte gli esercenti del centro che chiedevano una finestra allargata a mezzogiorno per salvare almeno la pausa pranzo.