Sardegna, prime sezioni scrutinate: Solinas 47,8%, Zedda 35,8%

Elezioni sardegna primi scrutini

Prime 11 sezioni scrutinate su 1840. Il dato parziale vede Christian Solinas (centrodestra) in vantaggio su Massimo Zedda (centrosinistra). Centrodestra avanti anche nelle liste, che con il voto disgiunto hanno percentuali anche molto diverse rispetto ai candidati. Crolla il Movimento 5 Stelle.

Quando sono state scrutinate 11 sezioni su 1840 il candidato governatore del centrodestra Christian Solinas è in vantaggio con il 49,85% sugli sfidanti Massimo Zedda (centrosinistra) al 35,04%, e Francesco Desogus (M5s) all’8,77%. Seguono Paolo Maninchedda (PdS) al 2,74%, Mauro Pili (Sardi liberi) all’1,97%, quindi, Andrea Murgia (Autodeterminazione) all’1,19% e Vindice Lecis (Sinistra Sarda) allo 0,41%.

Complessivamente si parla di 1675 voti. Per quanto riguarda le liste, il primo dato dello scrutinio si riferisce a 8 sezioni su 1840: avanti il centrodestra con il 53,59%, segue il centrosinistra con il 31,29%, quindi il Movimento 5 stelle con l’8,46%. Seguono il Partito dei Sardi e Sardi Liberi con il 2,68%, Autodeterminazione con lo 0,75% e Sinistra Sarda con lo 0,53%. Ottanta i voti nulli.