Santa Teresa “quartiere del futuro”: nuova viabilità

È previsto un importante intervento della viabilità nell’area di Santa Teresa e degli ex Magazzini Generali. Il progetto di miglioramento della zona vede l’inserimento di nuovi parcheggi, zone verdi e aree pubbliche, per un totale di tre opere compensative.

Lavori in corso all'incrocio Via Bozzini e Via Santa Teresa, Verona
Lavori in corso all'incrocio tra Via Bozzini e Via Santa Teresa, Verona

Per migliorarne la viabilità, è previsto un importante intervento urbanistico nell’area di Santa Teresa e degli ex Magazzini Generali. Il progetto di miglioramento della zona, grazie agli effetti visibili della rigenerazione urbana da parte dell’Amministrazione, vede l’inserimento di nuovi parcheggi, zone verdi e aree pubbliche.

Dopo l’abbattimento ancora in corso del lungo muro su Viale del Lavoro, l’azione di recupero funzionale dell’ex Stazione frigorifera, in vista dell’apertura di Eataly a settembre, ha condotto ad un importante intervento viabilistico, sia sul fronte della viabilità che della sicurezza del traffico, volta a migliorare gli ingressi all’interno dell’area degli Ex Magazzini.

LEGGI ANCHE: Ballottaggio Verona, i dati sull’affluenza

Il fulcro delle opere si concentra tra Via Santa Teresa, Via Bozzini e Viale dell’Agricoltura. L’importo dei lavori ammonta a circa 1 milione 900mila euro, in misura dei lavori che, come da programma, dovranno essere ultimati entro il 31 agosto. In totale, saranno tre le operazioni compensative legate al recupero dell’ex Ghiacciaia:

Sistemazione dell’intersezione tra Via Tombetta e Via Bozzini. Quest’ultima, attualmente a senso unico di marcia in uscita verso via Tombetta, diventerà percorribile da entrambe le direzioni, consentendo la svolta a destra per chi si trova su via Tombetta. Per regolare il traffico, sarà installato un nuovo impianto semaforico proprio all’incrocio delle due arterie. La soluzione è stata pensata per agevolare l’ingresso di cittadini e turisti nell’area degli ex Magazzini Generali, in particolare di Eataly, oltre che per riordinare la viabilità generale della zona.

Sistemazione dell’incrocio tra Via Bozzini e Via Santa Teresa. Qui sarà realizzata una rotatoria, soluzione legata anche al nuovo doppio senso di marcia di via Bozzini e alla necessità di regolare il flusso di auto in entrata e in uscita dall’area degli ex Magazzini Generali.

LEGGI ANCHE: Chi sarà il sindaco di Verona? Dalle 22 la diretta su Radio Adige Tv

Creazione di una nuova strada all’interno dell’area Ex Magazzini Generali. Tra le opere è quella più innovativa, perché di fatto prevede la realizzazione di una nuova arteria che da Via Santa Teresa attraversa l’area degli Ex Magazzini per immettersi in viale dell’Agricoltura, creando una rotonda con il viale d’accesso ai parcheggi. Ciò permetterà ai cittadini di entrare direttamente nell’area o raggiungere Viale dell’Agricoltura senza raggirare il quartiere.

Planimetria intervento compensativo Ex Magazzini

In funzione del suo miglioramento, nel piazzale antistante l’ex Ghiacciaia, sul lato del Viale dell’Agricoltura, sono previsti oltre 330 posti auto riservati agli utenti di Eataly, ma anche a disposizione degli uffici e dei comparti presenti nelle gallerie degli Ex Magazzini Generali; 700, invece, quelli a disposizione nei piani sotterranei.

Per conferire nuova vita a questa parte della città e restituirla ai veronesi bella ed accogliente, oltre che funzionale, tutte le piante presenti sono state mantenute, una trentina di nuove sono già state piantumate e un altro centinaio lo saranno con le condizioni meteorologiche propizie.

In sopralluogo si è recato questa mattina il sindaco Federico Sboarina, insieme allAssessore alla Pianificazione urbanistica e alla Viabilità Ilaria Segala.

«Prende forma il quartiere del futuro, in linea con la nostra visione di città – ha detto il sindaco Sboarina -. Pochi giorni fa è stato abbattuto il muro su Viale del Lavoro, a breve toccherà anche al resto del perimetro, sono partiti i lavori per la nuova viabilità della zona. Stiamo assistendo ad una trasformazione senza precedenti di questa parte della città, grazie al recupero dell’ex Ghiacciaia così come dell’ex Manifattura Tabacchi e al progetto del Central Park che procede spedito. Una nuova immagine ma anche tanti più servizi e opportunità per residenti, veronesi tutti e turisti.»

LEGGI LE ULTIME NEWS

Ricevi il Daily! È gratis

👉 VUOI RICEVERE OGNI SERA IL QUOTIDIANO MULTIMEDIALE VERONA DAILY?👉 È GRATUITO!👉 CLICCA QUI E SEGUI LE ISTRUZIONI PER RICEVERLO VIA EMAIL O WHATSAPP
(se scegli WhatsApp ricorda di salvare il numero in rubrica)

OPPURE
👉 CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL CANALE TELEGRAM

Ricevi il Daily! È gratis

👉 VUOI RICEVERE OGNI SERA IL QUOTIDIANO MULTIMEDIALE VERONA DAILY?👉 È GRATUITO!👉 CLICCA QUI E SEGUI LE ISTRUZIONI PER RICEVERLO VIA EMAIL O WHATSAPP
(se scegli WhatsApp ricorda di salvare il numero in rubrica)

OPPURE
👉 CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL CANALE TELEGRAM