Sanità, proroga della scadenza per candidature a direttori generali negli enti della Regione

Il Presidente del Veneto Luca Zaia ha prorogato fino al 15 settembre la scadenza per la presentazione delle candidature a direttore generale per tutti gli enti del Servizio Sanitario Regionale.

sanità-veneto

Il 31 dicembre di quest’anno scadranno gli incarichi dei Direttori generali di tutti gli enti del Servizio Sanitario Regionale (nove Unità locali socio-sanitarie, Aziende Ospedaliere di Verona e di Padova, Istituto Oncologico Veneto, Azienda Zero).

Con proprio atto, firmato oggi, il Presidente Luca Zaia ha prorogato al 15 settembre la data per la candidatura. Ciò in considerazione della rilevanza e del prestigio della posizione e al fine di consentire alla prossima Giunta Regionale – dopo che un’apposita commissione avrà vagliato le singole posizioni – una più ampia possibilità di scelta tra le candidature provenienti da tutta Italia.

La normativa vigente prevede infatti che possano presentare domanda per l’incarico di Direttore generale soggetti qualificati già inseriti in una lista approvata dal Ministero della Salute.