Sandrini, neosindaco di Castelnuovo: «Un’emozione grandissima»

Il neo sindaco di Castelnuovo del Garda, intervistato in occasione della puntata di Focus Verona Economia del 13 giugno, esprime grande soddisfazione per il risultato ottenuto ed elogia la sua squadra. Primo consiglio comunale fissato per il 20 giugno.

Davide Sandrini, sindaco di Castelnuovo del Garda.
Davide Sandrini, sindaco di Castelnuovo del Garda.

Giovedì 13 giugno, nel corso della trasmissione televisiva Focus Verona Economia andata in onda su Radio Adige TV, abbiamo intervistato Davide Sandrini, il neo-sindaco di Castelnuovo del Garda, il quale, con la sua lista civica, ha ottenuto 2.530 preferenze, pari al 38,83%. Il sindaco uscente, Giovanni Dal Cero, si è fermato a 2.060 voti, il 31,62%. Cinzia Zaglio ha raccolto 1.297 preferenze, il 19,91%, mentre Claudia Farina ha ottenuto 628 preferenze, il 9,64%.

Innanzitutto, congratulazioni sindaco.

Grazie, Matteo, e grazie a tutti i telespettatori.

Sindaco, come si sente a distanza di qualche giorno dalla vittoria?

È un’emozione grandissima. Abbiamo creduto molto in questo progetto e abbiamo lavorato sodo per ottenere questo risultato. Battere un sindaco uscente non è mai semplice, ma con un progetto serio e un team coeso siamo riusciti a presentarci come un’alternativa valida e competente.

Cinque anni fa la vittoria le è sfuggita per pochi voti. Cosa prova ora, dall’altra parte?

È un’emozione incredibile. Ho iniziato la mia carriera politica nel 2003, a soli 23 anni. Dopo vent’anni di esperienza in consiglio comunale, di cui quindici in maggioranza, e dopo aver perso di poco nel 2019, questo risultato rappresenta il coronamento di un lungo percorso. Ma è anche frutto di un autentico lavoro di squadra.

Parlando di squadra, cosa vorrebbe dire alle persone che hanno condiviso con lei questa sfida?

Un grandissimo grazie. Questo risultato non è merito di una singola persona, ma di un lavoro di squadra. Devo ringraziare gli undici eletti e le cinque persone che, pur non essendo entrate in consiglio comunale, hanno fatto un lavoro egregio. Il loro contributo è stato fondamentale.

Non c’è tempo da perdere. Quali sono le priorità immediate per la sua amministrazione?

Una delle prime questioni è la viabilità legata ai lavori per il nuovo casello autostradale di Castelnuovo del Garda, che avrà un impatto significativo sul traffico. Inoltre, dobbiamo affrontare il tema della Tari, che coinvolge tutti i comuni della nostra area. Il primo consiglio comunale è già fissato per il 20 giugno, e ci saranno decisioni importanti da prendere.

Ha avuto modo di parlare con il suo predecessore dopo le elezioni?

Non ancora, ma ho ricevuto congratulazioni da alcuni candidati avversari, come Cinzia Zaglio e Claudio Farina, il giorno della proclamazione. Spero di poter discutere presto con Giovanni Dal Cero per condividere idee per il futuro di Castelnuovo.

Grazie per la disponibilità, sindaco. Le auguriamo buon lavoro e speriamo di sentirla presto per ulteriori aggiornamenti su Castelnuovo del Garda.

Grazie a voi, Matteo. La mia porta è sempre aperta per parlare del futuro del nostro comune. A presto.

Guarda l’intervista a Sandrini dal minuto 29.51