San Pietro di Morubio, firmato un patto per rigenerare il paese

L'accordo darà il via a un percorso di pianificazione territoriale di medio lungo termine, strutturato a partire dalle reali esigenze e aspettative della comunità e degli stakeholders del territorio.

Il Comune San Pietro di Morubio
Il municipio di San Pietro di Morubio

È stato firmato oggi, lunedì 16 agosto alle 14.30, nella sala Consiliare del Comune di San Pietro di Morubio il “Patto di Cittadinanza e Territorio” tra il Comune di San Pietro di Morubio, ANCE Verona e l’Ordine degli Architetti Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori della Provincia di Verona.

Il patto rappresenta un innovativo piano di Governance strategico e partecipativo per la rigenerazione dell’area comunale, che si pone l’obiettivo di superare la grave stagnazione in cui San Pietro di Morubio versa da oltre 10 anni, al fine di rendere nuovamente attrattiva l’area per i residenti e per le attività commerciali, promuovendone il rilancio in chiave urbanistica, economica e sociale.

L’accordo darà il via a un percorso di pianificazione territoriale di medio lungo termine, strutturato a partire dalle reali esigenze e aspettative della comunità e degli stakeholders del territorio, che verranno coinvolti attivamente nella fase di sviluppo attraverso attività di informazione e interviste.

Presenti per siglare l’accordo: il sindaco di San Pietro di Morubio, Corrado Vincenzi, il presidente di ANCE Verona, Carlo Trestini, il presidente dell’Ordine degli Architetti Pianificatori Paesaggisti Conservatori della Provincia di Verona, Matteo Faustini, e Marco Casari, Consigliere di ANCE Verona Delegato della zona 2.

“Oggi è un giorno importante. Fare le cose da soli oramai non è più possibile. E’ invece indispensabile lavorare in rete – sottolinea  in conferenza stampa, il sindaco di San Pietro di Morubio, Corrado Vincenzi –  Quello che ci siamo posti è certamente un obiettivo ambizioso: ridisegnare il nostro centro storico, anzi se possibile, tutto il nostro territorio, ragionando in termini di attrattività. Ringrazio il presidente di Ance, Carlo Trestini e il Presidente dell’Ordine degli architetti Faustini, con i quali sottoscriviamo questo nuovo progetto che rappresenta una sfida anche  per le aziende del territorio”

“Noi di ANCE abbiamo colto subito l’invito del Sindaco Vincenzi e lo ringraziamo. Si tratta di una nuova prospettiva sia per le associazioni quanto per gli ordini professionali. Un cambio di passo nell’affrontare lo sviluppo di un territorio, la sua economia e il benessere dei cittadini – aggiunge il presidente di ANCE Verona, Carlo Trestini – E auspico che questo patto sia solo l’inizio, il capofila, che se ne possano realizzare altri nel territorio veronese. All’interno della nostra associazione  abbiamo un patrimonio di conoscenze che ci permettono di  studiare e analizzare i contesti fornendo appropriate soluzioni. E’ un dato di fatto che il 90% dei centri storici della provincia di Verona risultino degradati, più di una volta confrontandomi con i sindaci ho suggerito di cogliere l’occasione dei benefici che strumenti come il Superbonus 110% mettono a disposizione per la riqualificazione, la valorizzazione e la storicità degli edifici. E ciò può accadere facendo rete, proprio come dimostra questo patto di cittadinanza”.

“Ringrazio il Sindaco Vincenzi per aver stimolato questa iniziativa e dico che dovrebbe diventare una buona prassi per tutte le amministrazioni- rimarca il Presidente dell’Ordine degli Architetti della Provincia di Verona, Matteo Faustini – Gli Ordini professionali e ANCE hanno al loro interno professionalità consolidate capaci di trovare davvero soluzioni alternative per migliorare la qualità del costruito e della vita stessa dei cittadini. Oggi le piazze sembrano luoghi di risulta anziché di aggregazione. Dobbiamo farle tornare luoghi di incontro attraverso la cultura del bello. Viviamo una fase storica importante, dove possiamo dare il meglio di noi, e se perdiamo questo treno sarà difficile risalire”.

“L’intento inoltre è quello di essere d’ aiuto fornendo un supporto di conoscenze tecniche e normative alla stessa popolazione,  in merito all’opportunità di valorizzazione dei propri immobili ”conclude Marco Casari Consigliere ANCE Verona delegato della Zona.

👇 Ricevi il Daily! È gratis 👇

👉 VUOI RICEVERE OGNI SERA IL QUOTIDIANO MULTIMEDIALE VERONA DAILY?

👉 È GRATUITO!
👉 CLICCA QUI E SEGUI LE ISTRUZIONI PER RICEVERLO VIA EMAIL O WHATSAPP 👈
(se scegli WhatsApp ricorda di salvare il numero in rubrica)

OPPURE
👉 CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL CANALE TELEGRAM 👈

SEGUI DAILY VERONA
ANCHE SU
👉 GOOGLE NEWS 👈
A QUESTO LINK