San Martino Buon Albergo, lavori estivi nelle scuole dell’infanzia

Le nuove aree giochi saranno realizzate con la tecnica della gomma colata, per rendere l’intera zona conforme alle normative antitrauma. Tutti i vecchi giochi verranno inoltre rimossi e sostituiti con nuove strutture in alluminio stondato verniciato.

San Martino Buon Albergo lavori scuola d'infanzia
Nuova area giochi scuola materna Sant'Antonio di San Martino Buon Albergo

Un’estate di lavori per le quattro scuole dell’infanzia di San Martino Buon Albergo, dove l’amministrazione, attraverso Archimede Servizi, società interamente partecipata dal Comune, sta portando avanti interventi per il completo rifacimento delle aree esterne attrezzate per far giocare i bambini.

LEGGI LE ULTIME NEWS

Le nuove aree giochi

Le nuove aree giochi saranno realizzate con la tecnica della gomma colata che crea una superficie omogenea multicolore e di spessore adeguato per rendere l’intera zona conforme alle normative antitrauma. Tutti i vecchi giochi verranno rimossi e sostituiti  con nuove strutture in alluminio stondato verniciato, materiale che garantisce maggior resistenza e durata rispetto a quelli in legno. L’investimento complessivo per le nuove aree gioco è di 140mila euro, circa 30mila euro per ogni scuola. Altri 20mila euro sono destinati per la posa all’esterno della scuola Gambaro di via Radisi del prato sintetico, realizzato con materiali di ultima generazione, ecologici e traspiranti che consentiranno di migliorare la pulizia e la manutenzione, evitando il consumo di acqua pubblica.

«Le scuole – sottolinea il sindaco Giulio Furlani –  sono luogo di formazione, educazione e socialità e per la nostra amministrazione è prioritario garantire alle famiglie di San Martino scuole ben attrezzate, belle e sicure, adeguate alla formazione e alla crescita dei più piccoli. Questo intervento consentirà un miglioramento dal punto di vista funzionale ed estetico degli spazi esterni, con un vantaggio anche dal punto di vista della gestione e della manutenzione. Ringrazio la dirigenza scolastica, gli insegnanti e tutto il personale per la collaborazione dimostrata nella condivisione delle soluzioni proposte per la realizzazione di questo intervento». 

San Martino Buon Albergo lavori scuola d'infanzia
Nuova area giochi scuola materna Sant’Antonio di San Martino Buon Albergo

LEGGI LE ULTIME NOTIZIE SU EVENTI, CULTURA E SPETTACOLI

La durata dei lavori

I lavori sono iniziati in momenti diversi:

  • presso la scuola Sant’Antonio di via Foscolo, l’intervento è partito a maggio e la nuova area giochi è stata già terminata;
  • alla scuola Gambaro e alla scuola Rodari di via Piave i lavori proseguiranno per tutta l’estate, visto che in questi due edifici oltre all’intervento esterno, si sta provvedendo contemporaneamente con l’installazione delle nuove macchine per la ventilazione meccanica controllata,  dispositivi che al controllo rigoroso della qualità dell’aria aggiungono il vantaggio di garantire un notevole risparmio energetico. 

«Stiamo portando avanti – spiega Luca Peroni, presidente di Archimede Servizi – un programma per la realizzazione di sistemi di ventilazione meccanica controllata in tutte le scuole del Comune che Archimede ha finanziato con 600mila euro attingendo alle economie di bilancio realizzate nell’erogazione di servizi. Abbiamo già realizzato l’impianto presso la scuola materna Santa Lucia nel 2020 e l’anno successivo all’istituto Comprensivo Barbarani, ora stiamo attuando l’intervento alle scuole Gambaro e Rodari. Si tratta di un progetto importante che ci consente di migliorare la salubrità e l’efficienza energetica degli edifici scolastici».

Archimede Servizi

Archimede Servizi ha integralmente progettato la realizzazione di questo intervento, individuando sul mercato le apparecchiature più adatte e curandone l’installazione con il fattivo apporto delle proprie squadre operative. Il progetto è tra i primi in Italia realizzato su così vasta scala su edifici scolastici esistenti. Gli impianti sono dotati di filtri in ingresso che ostacolano l’entrata di polveri sottili, pollini e la maggior parte dei batteri, le macchine installate consentono di gestire in maniera del tutto automatica il ricambio dell’aria negli ambienti. I flussi di aria in ingresso e in uscita sono fisicamente separati e non vengono mai a contatto fra loro, garantendo la completa assenza di ricircolo di aria. Inoltre, la presenza di uno scambiatore di calore consente il recupero del 90% del calore contenuto nell’aria in uscita per preriscaldare l’aria in ingresso, in modo da non alterare in maniera significativa la temperatura interna e non sprecare energia. Ogni macchina è singolarmente regolabile anche tramite connettività remota. 

LEGGI ANCHE: Pedone investito in viale del Lavoro, è grave