San Bonifacio: sorpreso dai carabinieri, li minaccia con un coltello

Beccato in uno stabile abbandonato e in possesso di refurtiva, in centro a San Bonifacio, 24enne minaccia i Carabinieri con un coltello.

carabinieri san bonifacio occupazione

Ieri mattina, venerdì 1 marzo, durante uno dei servizi di controllo del territorio, i Carabinieri della Stazione di San Bonifacio hanno ispezionato uno stabile in abbandono ubicato nel centro cittadino, trovandovi un giovane marocchino senza fissa dimora, già noto alle Forze dell’Ordine.

Il 24enne, alla vista dei militari, ha estratto dal suo giaciglio di fortuna un coltello da “sopravvivenza” con una lama di 16 cm, brandendolo in direzione dei militari che, però, con prontezza di riflessi e professionalità sono riusciti a disarmarlo e bloccarlo senza che nessuno si procurasse ferite.

LEGGI ANCHE: Meloni a Veronafiere, elogio al Made in Italy

Eseguita subito dopo la perquisizione del luogo, gli operanti hanno rinvenuto diversi oggetti di provenienza sospetta: un Macbook Air Apple, un iPhone, un orologio Monroe e uno Seiko e vari monili in oro. Si è poi scoperto che anche l’arma bianca era di provenienza furtiva, era stata asportata il giorno precedente presso un’abitazione di Soave.

Il giovane, arrestato per resistenza a pubblico ufficiale e deferito per ricettazione, stamane è comparso davanti al Giudice che ha convalidato l’atto e disposto il giudizio con rito direttissimo con udienza del 5 marzo prossimo.

LEGGI ANCHE: Autovelox a Verona: ecco dove sono questa settimana

👉 VUOI RICEVERE OGNI SERA IL QUOTIDIANO MULTIMEDIALE VERONA DAILY?
👉 È GRATUITO!

CLICCA QUI

PER RICEVERLO VIA EMAIL O WHATSAPP
(se scegli WhatsApp ricorda di salvare il numero in rubrica)

OPPURE
👉 CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL CANALE TELEGRAM